La navetta dell’arte. Shuttle Museo di Capodimonte

Parte il servizio navetta per il Museo di Capodimonte che consentirà ai turisti di raggiungere agevolmente il Museo dal centro cittadino. Stamattina alle 10.30 è stato inaugurato lo Shuttle Museo di Capodimonte, gestito dalla CitySightseeing in accordo con il Comune di Napoli, che collegherà, da domani 29 aprile, piazza Trieste e Trento al Museo.
Alla presentazione alla stampa hanno partecipato tutti gli attori coinvolti nell’iniziativa, il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger, l’Assessore alla Cultura del Comune di Napoli Nino Daniele, l’Assessore alla Mobilità del Comune di Napoli Mario Calabrese, l’amministratore di City Sightseeing Napoli Antonietta Sannino.

 

La Madonna del divino amore di Raffaello. Incontri di restauro

Venerdì 29 aprile alle 11.00 il Museo di Capodimonte ospiterà la conferenza a cura di Angela Cerasuolo dedicata alla Madonna del divino amore di Raffaello e aiuti. Saranno presentati un nuovo studio e l’intervento di restauro su una delle opere più significative della Collezione Farnese.

 

Un appuntamento da non perdere del ciclo degli Incontri di restauro, a cura di Paola d’Alconzo, organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Napoli Federico II in collaborazione con il Museo di Capodimonte, il Museo Archeologico di Napoli, la Soprintendenza per il Polo Museale della Campania, Intesa Sanpaolo/Restituzioni 2016 e ICOMOS Italia.

Parte la navetta per Capodimonte! Presentazione alla stampa

Giovedì 28 aprile verrà presentato ai giornalisti il servizio di Navetta dell’Arte che collegherà, a partire dal 29 aprile, piazza Trieste e Trento al Museo di Capodimonte.

 

All’iniziativa parteciperà il Direttore del Museo Sylvain Bellenger, l’Assessore alla Cultura del Comune di Napoli Nino Daniele, l’Assessore alla Mobilità del Comune di Napoli Mario Calabrese e l’Amministratore delegato di City Sightseeing Napoli  Antonietta Sannino.

 

Alla corte del re. Giochi d’arme a cavallo

Sabato 30 aprile il Real Bosco di Capodimonte ospiterà la manifestazione Alla Corte del Re, un evento rievocativo sul tema Napoli nella Storia, dal XV secolo al XIX secolo, con figuranti in costume d’epoca, giochi d’arme a cavallo, alta scuola equestre e dimostrazioni di scherma dell’epoca.

Le giostre equestri, tanto amate dai nobili dell’epoca, saranno accompagnate da danze e spettacoli.

 

La Flagellazione di Caravaggio rientra al Museo di Capodimonte

Emozione, sorrisi, scatti fotografici… è tornato! Tutto il personale del Museo di Capodimonte, restauratori, addetti alla vigilanza, stagisti, curatori… pronti ad accoglierlo. La Flagellazione di Cristo di Caravaggio percorre tutto il corridoio del secondo piano, con un corteo in processione, e la luce che emana dal dipinto è come un bagliore!

Vi invitiamo tutti ad ammirare il capolavoro di Michelangelo Merisi da Caravaggio, di nuovo visibile al Museo di Capodimonte, dopo una breve mostra alla Reggia di Monza, a cura di Andrea Dusio e Sylvain Bellenger, conclusa  il 17 aprile, in cui è stato l’ospite d’onore.

 

Incontri di Arte medievale: terzo appuntamento

Martedì 19 aprile alle 16.00 al Museo di Capodimonte Un monumento per il re saggio: la tomba di Roberto d’Angiò a Santa Chiara, conferenza di Stefano D’Ovidio, storico dell’arte della Bibliotheca Hertziana, Max-Planck-Institut für Kunstgeschichte di Roma.

Un nuovo appuntamento del terzo ciclo di Incontri di Arte Medievale, a cura di Vinni Lucherini, Marina Santucci e Alessandra Rullo, dedicato all’arte medievale a Napoli.

 

La tomba di re Roberto d’Angiò, eretta dagli scultori fiorentini Pacio e Giovanni Bertini alle spalle dell’altare maggiore della chiesa di Santa Chiara tra il 1343 e il 1346, occupa un posto significativo nella scultura funeraria europea. Le dimensioni imponenti e la qualità dei rilievi ne fanno un simbolo dell’ideologia del potere in età angioina.

 

Laboratorio per bambini MeLe Illumino

Domenica 17 Aprile alle ore 11.00 e alle 12.30 un nuovo appuntamento dal titolo MeLe Illumino del Mele Progetto, dal cucchiaio alla città, promosso dal Museo di Capodimonte e da Amici di Capodimonte onlus e curato dall’Associazione Archipicchia! Archittetura per bambini.

 

Che cosa è il design? I bambini apprenderanno come progettare un oggetto di design e, traendo ispirazione dalla ricca collezione dei Manifesti Mele, costruiranno una lampada usando copie dei manifesti per creare trame e partiture.

Il direttore Bellenger restituisce alla città il parco dimenticato di Capodimonte

Il direttore del Museo di Capodimonte Sylvain Bellenger racconta in una lettera aperta il suo programma di recupero del Real Bosco di Capodimonte, un parco protetto dall’Unesco, scelto da Carlo di Borbone per la bellezza della sua veduta. La potatura della siepe, necessaria per la salute delle piante e l’incolumità dei cittadini, ha finalmente restituito a Capodimonte il suo belvedere sulla città, una delle immagini più celebri del vedutismo napoletano, per anni negata dall’abbandono e dalla crescita incontrollata della vegetazione.

Si tratta del primo di una serie di interventi per il recupero dell’intero Parco e della sua funzione pubblica.

Renzi a Capodimonte

Visita a sorpresa del premier Matteo Renzi e del ministro Dario Franceschini accolti dal direttore Sylvain Bellenger.

 

Sabato mattina, poco dopo le 9 il premier trascorre a Capodimonte due ore tra le Collezioni del Museo e le amene bellezze del Real Bosco recentemente risistemato.

 

Alla corte del re. Giochi d’Arme a Cavallo. Conferenza stampa

Sabato 16 Aprile alle ore 16.30 all’auditorium del Museo di Capodimonte sarà presentato in conferenza stampa l’evento rievocativo Alla Corte del Re – Evento Cavalleresco, Gran Galà Equestre, Carrozze d’Epoca, Giochi Equestri che si terrà al Real Bosco di Capodimonte sabato 30 Aprile.

 

Interverranno Sylvain Bellenger, direttore del Museo di CapodimonteRoberto Cinquegrana, responsabile generale della Real Cavallerizza di NapoliCompagnia dell’Aquila Bianca.

 

I disegni di Giovanni Lanfranco. Uno sguardo nuovo su Capodimonte

Giovedì 14 aprile alle ore 16.30 I disegni di Giovanni Lanfranco nel Gabinetto dei disegni e delle stampe di Capodimonte: novità e proposte, a cura dello storico dell’arte Gianluca Puccio, secondo incontro del ciclo Uno sguardo nuovo su Capodimonte, promosso e organizzato in collaborazione con l’Associazione Amici di Capodimonte.

 

Un nuovo appuntamento da non perdere per tutti gli amanti dell’arte e della bellezza che avranno l’opportunità di conoscere i disegni del famoso pittore emiliano della prima metà del Seicento Giovanni Lanfranco, conservati nel Gabinetto dei Disegni e delle Stampe del Museo di Capodimonte.

 

Gli Spazi Reali: Capodimonte per la PiazzaINcantata

I giorni 8, 9 e 10 aprile 2016, il Museo di Capodimonte propone dei percorsi dedicati all’Appartamento Reale in esclusiva per i giovani dei cori polifonici che partecipano all’evento la Piazzaincantata.

Gli Spazi Reali: Capodimonte per la Piazzaincantata è una passeggiata tra gli ambienti di rappresentanza del palazzo voluto dal re Carlo di Borbone in un Bosco su una collina, quella di Capodimonte, che guarda la città di Napoli fino al mare.