Capodimonte per le vittime del terremoto

Il Museo di Capodimonte partecipa al dolore delle persone colpite dal terremoto, aderendo all’iniziativa del ministro Dario Franceschini di devolvere alle vittime gli incassi della giornata di domenica 28 agosto, e offrirà visite guidate gratuite alla Collezione Farnese e agli Appartamenti reali. Nei giorni di sabato e domenica sarà possibile effettuare donazioni di sangue, beni di prima necessità e contributi in danaro.

 

La solidarietà passa per i musei e visitare un museo sarà un modo per contribuire alla ricostruzione del patrimonio culturale danneggiato dal terremoto.

 

Un invito viene rivolto quindi a tutti i cittadini, perché utilizzino l’ultima domenica di agosto per compiere un importante gesto di solidarietà attraverso la fruizione dei nostri beni culturali: proprio in un momento come questo, in cui anche il patrimonio artistico e architettonico del Paese è stato duramente colpito, è importante ribadire il ruolo della cultura mettendola a disposizione di chi sta vivendo questa immane tragedia.

 

Gli esperti della Sezione didattica del museo vi guideranno tra le opere dei grandi artisti collezionate dalla famiglia Farnese, dai ritratti alla Danae di Tiziano, dai cartoni di Michelangelo e Raffaello alle sale dei Carracci.

 

Negli ambienti dell’Appartamento Reale potrete ammirare il Salone della Culla col suo pavimento antico, il Salone delle feste illuminato da specchi e sontuosi lampadari, il Salottino in porcellana di Capodimonte e gli arredi della corte dei Borbone.

 

Le visite guidate, gratuite con prenotazione obbligatoria, e incluse nel biglietto del museo si svolgeranno nei seguenti orari:

 

ore 11.00 Collezione Farnese, percorso a cura di Liliana Caso

ore 12.00 Appartamenti Reali, percorso a cura di Marco Liberato

ore 16.00 Collezione Farnese, percorso a cura di Paola Aveta

ore 17.00 Appartamenti Reali, percorso a cura di Vincenzo Mirabito

 

Prenotazioni:

Ufficio Accoglienza Museo

tel. 081 7499130

mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it

 

Sabato dalle 8.30 alle 19.30 e domenica dalle 8.30 alle 14.00 nel Real Bosco di Capodimonte – tra Porta Piccola e l’ingresso del Museo – sarà presente l’associazione Avis Comunale Casoria che ha prontamente risposto all’invito del Museo e che con il suo personale specializzato raccoglierà donazioni di sangue destinate alle urgenze delle persone coinvolte nel terremoto che ha colpito duramente il centro Italia.

 

Le unità di sangue saranno stoccate presso la banca del sangue del Servizio Trasfusionale dell’Ospedale G. Moscati di Aversa.

 

Si segnala inoltre che Ivo Poggiani presidente della III Municipalità che comprende i quartieri di San Carlo all’Arena e Stella, quindi anche il Museo e Real Bosco di Capodimonte, ha attivato da qualche giorno sia la raccolta di beni di prima necessità, sia donazioni in danaro.

 

Post Pay: ricarica n. 5333 1710 3431 5776 (c.f. Mdnrnr91d13f839y)

Bonifico bancario: IBAN IT27J0760105138242501842506 intestato a Raniero Madonna; causale: terremoto centro Italia