A Capodimonte un evento tutto al femminile per la Donna. Eterno mito

 

In occasione dell’8 marzo – giornata internazionale della donna – il Museo e Real Bosco di Capodimonte ospiterà nel salone Camuccini alle ore 17.00 l’evento DONNA. Eterno mito. Da Medea a Filumena Marturano in collaborazione con l’associazione MusiCapodimonte che lo ha ideato. In programma alcuni monologhi sulla condizione femminile nel corso dei secoli e recitati dall’attrice Anna Maria Ackermann e musicati dal Mº Rosario Ruggiero che eseguirà alcuni brani al pianoforte tratti dal repertorio di Beethoven, Brahms, Chopin, Mendelssohn-Bartholdy.

Ingresso gratuito per le donne.

Per tutti gli altri partecipazione inclusa nel biglietto di ingresso (12 euro intero, 8 euro ridotto).

Presentata Senza Titolo di Umberto Manzo. Un’opera archivio dono per Capodimonte

Un museo che si arricchisce di nuove opere è un museo vivo, sono particolarmente felice di accogliere l’opera di Umberto Manzo che è un archivio di memorie e di sensibilità artistiche proprio della storia di Napoli.

Sono le parole del direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger che oggi sabato 3 marzo 2018 alle ore 11.30 ha presentato la nuova opera Senza Titolo dell’artista napoletano Umberto Manzo insieme alla Presidente della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee e del museo MADRE Laura Valente, al direttore del museo MADRE Andrea Viliani, alla gallerista Laura Trisorio e all’artista stesso.

La sezione di arte contemporanea del Museo e Real Bosco di Capodimonte si arricchisce di una nuova opera che l’artista ha voluto donare a Capodimonte seguendo la scia di altri grandi esponenti dell’arte contemporanea come Alberto Burri, Jannis Kounellis, Louise Bourgeois, Mimmo Jodice e Mimmo Paladino

Weekend e #domenicalmuseo a Capodimonte. Arte, musica e #Fumettineimusei

Sono molti gli eventi in programma al Museo e Real Bosco di Capodimonte sabato 3 marzo e domenica 4 marzo, #domenicalmuseo ad ingresso gratuito, per gli adulti e per i bambini. Dalla presentazione della nuova opera dell’artista napoletano Umberto Manzo Senza Titolo, all’ultimo weekend per visitare L’Opera si racconta: La parabola dei ciechi di Bruegel. Poema per Orchestra di Stefano Gargiulo.

L’immancabile appuntamento con Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire (fino al 17 giugno 2018), a cura di Sylvain Bellenger e Andrea Viliani, visitabile domenica 4 marzo con un biglietto di soli 4,00 euro, con la galleria delle arti a Napoli dal ‘200 al ‘700 e l’arte contemporanea.

Un nuovo appuntamento con Alla scoperta della musica e le Suggestioni musicali del maestro Rosario Ruggiero, i personaggi della Compagnia Arcoscenico, e le Cuoche al Palazzo della Compagnia Teatro del Tufo, iniziative a cura dell’associazione MusiCapodimonte.

Ha inizio la nuova campagna social del mese di marzo con un nuovo contest: #Fumettineimusei.

Umberto Manzo a Capodimonte con l’opera Senza titolo

Da sabato 3 marzo 2018 la sezione di arte contemporanea del Museo e Real Bosco di Capodimonte si arricchirà di un’opera dell’artista napoletano Umberto Manzo.

Senza Titolo sarà presentata al pubblico sabato 3 marzo 2018 alle ore 11.30 dal direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger, dalla Presidente della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee e del museo MADRE Laura Valente, dal direttore del museo MADRE Andrea Viliani, dalla gallerista Laura Trisorio e dall’artista stesso.

Ultimo weekend di febbraio. Tutti gli eventi e la mostra Tópoi. Gioielli in porcellana

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte chiude il mese di febbraio con eventi, laboratori e mostre, che arricchiscono la vista e la mente.

Sabato 24 febbraio il Laboratorio di disegno di Caroline Peyron, domenica 25 febbraio ultima data per ascoltare le note del M°Rosario Ruggiero con le Suggestioni Musicali e per incontrare i personaggi della Compagnia Arcoscenico, e l’appuntamento con i Servizi Educativi al servizio dei visitatori più piccoli per Scopri il tuo museo.

Venerdì 23, sabato 24, domenica 25 febbraio presso il Cellaio del Real Bosco di Capodimonte sarà inoltre possibile visitare la mostra Tópoi. Gioielli in porcellana tra artigianato, moda e design, a ingresso gratuito, realizzata in collaborazione con l’Istituto a indirizzo raro Giovanni Caselli.

Mostra e convegno Tópoi. Gioielli in porcellana tra artigianato, moda e design

Martedì 20 febbraio 2018 alle ore 15.00 presso il Cellaio del Real Bosco di Capodimonte si inaugura la mostra Tópoi. Gioielli in porcellana tra artigianato, moda e design, visitabile a ingresso gratuito venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 febbraio dalle 10.00 alle 15.00.

I gioielli sono disegnati da Valter Luca de Bartolomeis, dirigente dell’Istituto Caselli e realizzati a mano dai maestri ceramisti e dagli allievi del Caselli, con la collaborazione di Sandra Dipinto.

Anteprima stampa per i giornalisti e per gli operatori video alle ore 14.30.

Viaggi immaginari. Picasso e i Balletti russi, tra Italia e Spagna

La mostra Viaggi immaginari. Picasso e i Balletti russi, tra Italia e Spagna (16 febbraio-24 giugno 2018) a cura di Sylvain Bellenger, Luigi Gallo e Carmine Romano, realizzata dal Mucem (Museo delle Civiltà dell’Europa e del Mediterraneo di Marsiglia) e dal Museo e Real Bosco di Capodimonte, organizzata da Electa, nell’ambito di Picasso-Méditerranée, un’iniziativa del Musée national Picasso di Parigi che coinvolge sessanta istituzioni in otto paesi del Mediterraneo nel triennio 2017-2019.

La mostra approfondisce i temi dell’esposizione napoletana Picasso e Napoli. Parade, tenutasi al Museo e Real Bosco di Capodimonte e all’Antiquario di Pompei, dal 7 aprile al 10 luglio 2017, in occasione del centenario del viaggio di Picasso in Italia, mostra che per la prima volta metteva l’accento sul rapporto del pittore con l’arte popolare napoletana e il teatro tradizionale.

Weekend a Capodimonte tra musica, mostre e colori

Domenica  18 febbraio il Museo e Real Bosco di Capodimonte propone degli eventi dedicati ai più piccini senza escludere i più grandi.
La Compagnia Arcoscenico accoglierà i bambini con la Dama di Corte, Re Pulcinella e la Fata delle farfalle. Il Maestro Rosario Ruggiero intratterà i visitatori nella Sala Camuccini con le sue Suggestioni Musicali (dalle ore 10.30 alle 12.30). Una visita guidata gratuita pensata per tutti gli insegnanti e i loro familiari alla mostra Carta bianca Capodimonte Imaginaire, infine ci sarà l’attività laboratoriale fondata su temi legati all’architettura e al patrimonio del verde, rivolta ai bambini:  Il casino della regina e delle delizie il secondo incontro del progetto Il Bosco delle Meraviglie.

Carnevale a Capodimonte. Maschere, musica e teatro

In occasione del Carnevale il Museo e Real Bosco di Capodimonte propone a tutti i suoi visitatori tanti eventi divertenti!

Domenica 11 febbraio (ore 10.45) si svolgerà il laboratorio creativo dedicato ai più piccoli che avranno la possibilità di realizzare delle maschere di Carnevale. La Compagnia Arcoscenico accoglierà i bambini con la Dama di Corte, Re Pulcinella e la Fata delle farfalle. Il Maestro Rosario Ruggiero intratterà i visitatori nella Sala Camuccini con le sue Suggestioni Musicali (dalle ore 10.30 alle 12.30). La Compagnia Teatro del Tufo proporrà ai visitatori la performance Cuoche al Palazzo: che se magn’a Capemonte? (dalle ore 11.00 alle 12.00 in replica anche il 12 e 13 febbraio).

La Parata del Carnevale sociale nel Real Bosco di Capodimonte!

Una Parata di Carnevale questa mattina giovedì 8 febbraio 2018 alle ore 10.30 ha varcato i cancelli di Porta Piccola! Stiamo parlando del Carnevale Sociale che si è svolto presso il Real Bosco di Capodimonte.

Una vera e propria irruzione di entusiasmo! I bambini sono arrivati al Cellaio tutti in maschera e cantando in coro. È proprio qui che la voglia di giocare e scherzare, caratteristica del Carnevale, si è manifestata appieno.

#domenicalmuseo a Capodimonte. Musica, artisti di strada, #giochidarte e la mostra Carta Bianca

Il 4 Febbraio ritorna l’appuntamento con la #domenicalmuseo ad ingresso gratuito nei musei statali per la prima domenica di ogni mese.

Al Museo e Real Bosco di Capodimonte le Suggestioni Musicali a cura del M° Rosario Ruggiero animeranno il Salone Camuccini, (ore 10.30-12.00), tre artisti di strada accoglieranno i visitatori, prestando particolare attenzione al pubblico dei più piccoli (ore 10.30-12.30): la Dama di corte (Antonella Quaranta), Re Pulcinella (Rodolfo Fornario) e La Fata delle farfalle (Patrizia Capacchione), le Cuoche al Palazzo: racconteranno che se magn’a Capemonte? iniziative a cura dell’associazione MusiCapodimonte, e ha inizio la nuova campagna social del mese di febbraio #giochidarte dedicata al tema del gioco.

La mostra Carta bianca, la galleria delle arti a Napoli dal ‘200 al ‘700 e l’arte contemporanea saranno visitabili a soli 4 euro.

 

Presentazione dei risultati del corso GardeNet. A lavoro nel verde

Venerdì 2 febbraio 2018, alle ore 10.30, presso il Museo e Real Bosco di Capodimonte, nella sala Pejrone al secondo piano, alla presenza del direttore Sylvain Bellenger e dell’Assessore ai Giovani Alessandra Clemente, saranno presentati i risultati del corso GardeNet. A lavoro nel verde.

Il corso è stato attivato nell’ambito del Progetto GardeNet. Una rete di giardini condivisi, finanziato dal Programma ANCI MeetYoungCities: social innovation e partecipazione per i giovani dei comuni italiani con capofila il Comune di Napoli.

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte con Napoli Running

Ci sarà anche il Museo e Real Bosco di Capodimonte tra i partner istitituzionali della City Half Marathon di Napoli in programma il prossimo 3 e 4 febbraio 2018, grazie a un accordo di comunicazione tra lo storico museo napoletano e la ADS Napoli Running di Carlo Capalbo.

Laboratorio di disegno di Peyron. Quando gli occhi e le mani parlano

Gli appuntamenti del laboratorio di disegno a cura di Caroline Peyron, artista francese che da molti anni lavora sul disegno, come strumento per insegnare a guardare le opere nei musei.

Il laboratorio di disegno promosso da Amici di Capodimonte onlus anche quest’anno si rivolge ad un pubblico vasto ed eterogeneo, e mette insieme attorno all’opera d’arte adulti, adolescenti e bambini, persone che sanno disegnare con altre che non hanno mai preso una matita in mano.