Viaggi immaginari. Picasso e i Balletti russi, tra Italia e Spagna

La mostra Viaggi immaginari. Picasso e i Balletti russi, tra Italia e Spagna (16 febbraio-24 giugno 2018) a cura di Sylvain Bellenger, Luigi Gallo e Carmine Romano, realizzata dal Mucem (Museo delle Civiltà dell’Europa e del Mediterraneo di Marsiglia) e dal Museo e Real Bosco di Capodimonte, organizzata da Electa, nell’ambito di Picasso-Méditerranée, un’iniziativa del Musée national Picasso di Parigi che coinvolge sessanta istituzioni in otto paesi del Mediterraneo nel triennio 2017-2019.

La mostra approfondisce i temi dell’esposizione napoletana Picasso e Napoli. Parade, tenutasi al Museo e Real Bosco di Capodimonte e all’Antiquario di Pompei, dal 7 aprile al 10 luglio 2017, in occasione del centenario del viaggio di Picasso in Italia, mostra che per la prima volta metteva l’accento sul rapporto del pittore con l’arte popolare napoletana e il teatro tradizionale.

La Parata del Carnevale sociale nel Real Bosco di Capodimonte!

Una Parata di Carnevale questa mattina giovedì 8 febbraio 2018 alle ore 10.30 ha varcato i cancelli di Porta Piccola! Stiamo parlando del Carnevale Sociale che si è svolto presso il Real Bosco di Capodimonte.

Una vera e propria irruzione di entusiasmo! I bambini sono arrivati al Cellaio tutti in maschera e cantando in coro. È proprio qui che la voglia di giocare e scherzare, caratteristica del Carnevale, si è manifestata appieno.

#domenicalmuseo a Capodimonte. Musica, artisti di strada, #giochidarte e la mostra Carta Bianca

Il 4 Febbraio ritorna l’appuntamento con la #domenicalmuseo ad ingresso gratuito nei musei statali per la prima domenica di ogni mese.

Al Museo e Real Bosco di Capodimonte le Suggestioni Musicali a cura del M° Rosario Ruggiero animeranno il Salone Camuccini, (ore 10.30-12.00), tre artisti di strada accoglieranno i visitatori, prestando particolare attenzione al pubblico dei più piccoli (ore 10.30-12.30): la Dama di corte (Antonella Quaranta), Re Pulcinella (Rodolfo Fornario) e La Fata delle farfalle (Patrizia Capacchione), le Cuoche al Palazzo: racconteranno che se magn’a Capemonte? iniziative a cura dell’associazione MusiCapodimonte, e ha inizio la nuova campagna social del mese di febbraio #giochidarte dedicata al tema del gioco.

La mostra Carta bianca, la galleria delle arti a Napoli dal ‘200 al ‘700 e l’arte contemporanea saranno visitabili a soli 4 euro.

 

Presentazione dei risultati del corso GardeNet. A lavoro nel verde

Venerdì 2 febbraio 2018, alle ore 10.30, presso il Museo e Real Bosco di Capodimonte, nella sala Pejrone al secondo piano, alla presenza del direttore Sylvain Bellenger e dell’Assessore ai Giovani Alessandra Clemente, saranno presentati i risultati del corso GardeNet. A lavoro nel verde.

Il corso è stato attivato nell’ambito del Progetto GardeNet. Una rete di giardini condivisi, finanziato dal Programma ANCI MeetYoungCities: social innovation e partecipazione per i giovani dei comuni italiani con capofila il Comune di Napoli.

Come diventare specialisti di parchi e giardini storici con la formazione regionale

Venti candidati, giovani ed adulti, potranno diventare responsabili di cantiere di restauro architettonico di parchi, giardini e siti Unesco grazie al Corso di Formazione regionale gratuito, unico in Italia per caratteristiche e modalità, della durata di due anni che ha appena aperto le iscrizioni fino al 28 febbraio.

Il progetto innovativo è il risultato di una forte cooperazione interistituzionale tra Regione Campania, Museo e Real Bosco di Capodimonte e Reggia di Caserta e porterà nei giardini dei due siti UNESCO gli allievi della ITS BACT Academy, dedicata alle tecniche e alle tecnologie di manutenzione e restauro del verde, con la immediata applicazione sul campo dei futuri Tecnici Superiori.

Laboratorio di disegno di Peyron. Quando gli occhi e le mani parlano

Gli appuntamenti del laboratorio di disegno a cura di Caroline Peyron, artista francese che da molti anni lavora sul disegno, come strumento per insegnare a guardare le opere nei musei.

Il laboratorio di disegno promosso da Amici di Capodimonte onlus anche quest’anno si rivolge ad un pubblico vasto ed eterogeneo, e mette insieme attorno all’opera d’arte adulti, adolescenti e bambini, persone che sanno disegnare con altre che non hanno mai preso una matita in mano.

Book Pride Licei. La Traduzione tra i linguaggi, tra i pensieri, tra i libri e i film, tra virtuale e reale

Giovedì 25 gennaio 2018 il Museo e Real Bosco di Capodimonte ospiterà il Book Pride Licei, un ciclo di eventi destinato agli allievi dei Licei Genovesi, Carducci (Nola), Mazzini, De Nicola realizzato in collaborazione con Osservatorio Comunicazione Ortoformativa Multimediale, OSCOM Onlus dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.
L’incontro del 25 gennaio 2018 (ore 9.30-12.30) presso l’Auditorium del Museo sul tema La Traduzione tra i linguaggi, tra i pensieri, tra i libri e i film, tra virtuale e reale apre il ciclo nei musei e monumenti, iniziato con la presentazione del libro Il segno del Sacro all’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici il 23 novembre scorso.

Nuovi progetti per le porcellane di Capodimonte con l’Istituto Caselli

Mercoledì 17 gennaio 2018 nella ricorrenza della festa di S. Antuono, protettore dei ceramisti, il Museo e Real Bosco di Capodimonte ospita la tavola rotonda con l’Istituto Giovanni Caselli negli edifici storici del Real Bosco dove c’erano un tempo la Real Fabbrica di Porcellane e il cellaio, per condividere con la collettività nuovi progetti e possibili scenari di una rinnovata politica aperta al territorio.

Loving Vincent per la rassegna Capodimonte dopo Vermeer

Giovedì 4 gennaio 2018 alle ore 19.00 (Auditorium, piano terra) la proiezione del film Loving Vincent (2016) di Dorota Kobiela & Hugh Welchman, per l’ultimo appuntamento del 2017 con Cinema-La Settima Arte a Capodimonte, la rassegna a cura del Museo e Real Bosco di Capodimonte e del Cinema Hart inserita nel cartellone di eventi Capodimonte dopo Vermeer finanziato con fondi POC della Regione Campania, che per due mesi, ogni giovedì, ha offerto gratuitamente la visione di otto pellicole-capolavoro sul rapporto tra arte e cinema.

Weekend di fine anno a Capodimonte. Performance e concerti

Il weekend di fine anno comincia a Capodimonte venerdì 29 dicembre 2017 con Lampi di Materiaazione mimico-musicale per clarinetto, percussioni e danzatrice di Rosalba Quindici che chiuderà il cartellone di eventi Capodimonte dopo Vermeer.

Sabato 30 dicembre il Concerto di fine anno a cura dell’associazione MusiCapodimonte di Aurora Giglio saluterà il 2017 e accoglierà il 2018 con il M° Rosario Ruggiero, gli attori Antonella Quaranta e Rodolfo Fornario, e ancora domenica 31 dicembre le Suggestioni Musicali del M° Rosario Ruggiero.

Ecco in dettaglio gli appuntamenti di un weekend che offre al visitatore perfomance e concerti.

È tempo di Natale. Spettacolo di bambini al Real Bosco e Suggestioni musicali al Museo

Le porte del Cellaio nel Real Bosco di Capodimonte venerdì 22 dicembre alle ore 11.00 si apriranno per ospitare lo spettacolo di Natale dell’Istituto comprensivo Novaro-Cavour E’ tempo di Natale: danze, canti e scene della tradizione presepiale messi in scena da alcune classi della scuola primaria e secondaria di primo grado.

La mattina del 24 dicembre e la mattina del 31 dicembre dalle ore 10.30 alle ore 12.00 il Salone Camuccini al primo piano risuonerà delle Suggestioni Musicali a cura del M° Rosario Ruggiero.

Primo weekend della mostra Carta Bianca e laboratorio di disegno, visite guidate e performance

Sabato 16 e domenica 17 dicembre 2017 è il primo weekend utile per visitare Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire ma anche per partecipare al laboratorio di disegno di Caroline Peyron Quando gli occhi e le mani parlano, alle visite guidate al contemporaneo Gli elementi del contemporaneo. Trame di terra! e per assistere alla performance Voci fiammingoletane, 1 opera/1 poemetto di Giovanni Meola.

Scopri tutti gli appuntamenti nel dettaglio.

La ricotta e Mamma Roma di Pasolini per la rassegna Capodimonte dopo Vermeer

Giovedì 14 dicembre alle ore 19.00 sesta tappa del viaggio de La Settima Arte a Capodimonte con La ricotta e Mamma Roma per una serata speciale dedicata a Pier Paolo Pasolini. La rassegna cinematografica curata da Maria Tamajo Contarini (Museo e Real Bosco di Capodimonte) e Marialuisa Firpo (Cinema Hart), nell’ambito del calendario di eventi Capodimonte dopo Vermeer, finanziata con fondi POC della Regione Campania è ormai giunta al penultimo appuntamento dell’anno.

Due diverse proiezioni gratuite, Mamma Roma e La Ricotta, a sottolineare come l’opera d’arte entra fortemente in gioco nello sguardo di questo autore.