Con il concerto-evento di De Simone prende il via la rassegna Luglio Musicale 2019

Presentato questa mattina alla stampa il concerto sinfonico corale ideato dal M° Roberto De Simone per Capodimonte in programma domenica 7 e lunedì 8 luglio (ore 19.30 tra il Belvedere e il Cortile), anteprima evento della quarta edizione della rassegna “Luglio musicale 2019” (concerti gratuiti 14, 21 e 28 luglio 2019).

Caratteristica del Luglio Musicale a Capodimonte, è sempre stata la diffusione e l’offerta della musica classica ad un pubblico di cultori, ma, soprattutto, ad un pubblico di amatori, che trovano in questi eventi la possibilità di poter ascoltare la grande musica classica, così come lo era in passato.

Anche quest’anno, come nelle precedenti edizioni, il Museo e Real Bosco di Capodimonte propone concerti gratuiti di alto livello artistico, musicale e culturale.

 

 

È una grande gioia poter inaugurare l’edizione di quest’anno del Luglio Musicale con un Concerto Sinfonico Corale ideato dal Maestro Roberto De Simone, una creazione che lega la cultura popolare e colta, la poetica fonetica della lingua napoletana di Salvatore di Giacomo, e la musica di Mozart, di De Leva e dello stesso De Simone – afferma il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain BellengerSolo l’immensa cultura storica, antropologica, musicale di Roberto De Simone poteva legare Mozart, Enrico De Leva, Salvatore di Giacomo e questo legame è proprio lui, Roberto De Simone stesso. Questo concerto è una perfomance musicale e, come tutte le perfomance, è unica e irripetibile: Capomonte non potrebbe svolgersi altrove se non a Capodimonte.

 

 

 

 


Programma del Luglio musicale 2019


 

Domenica 7 e lunedì 8 luglio 2019, ore 19.30

Concerto Sinfonico Corale

Orchestra La Nuova Polifonia Coro Jubilate Deo

Mezzosoprano Anna Rita Gemmabella

Fisarmonica Giuseppe Lainero, Giuseppe Gualtieri e Giancarlo Palena

Pianoforte Lino Costagliola, Maurizio Iaccarino, Angelo Gazzaneo e Antima Pepe

Maestro concertatore e direttore, Alessandro De Simone

Maestro del coro, Giuseppe Polese

Musiche di W.A. Mozart, E. de Leva e Roberto De Simone

Versi di Salvatore di Giacomo

La presenza del maestro Roberto De Simone, in qualità di compositore e regista sarà, senz’altro, il concerto-evento di questa edizione. Roberto De Simone, compositore, musicista, etnomusicologo, ricercatore e regista, è riconosciuto nel mondo come impareggiabile autore. Oggi il Maestro rappresenta l’anima di Napoli e ultimo testimone della cultura popolare campana.

La direzione artistica del concerto è di Robeto De Simone, l’organizzazione artistica è di Elsa Evangelista con il supporto di Ravi Class eventi per l’organizzazione tecnica.

Il concerto sinfonico corale è realizzato grazie ai fondi europei del progetto “Napoli è l’arte, finanziamento POC-Programma Operativo Complementare 2014-2020 della Regione Campania ed è inserito nel programma culturale della 30° Universiade “Napoli 2019”.

 


 

Domenica 14 luglio, ore 19.00

Arie d’opera al Belvedere

Soprano Chiara Polese

Tenore Enrico Terrone

Pianoforte Angelo Gazzaneo

Musiche di G. Puccini, G. Verdi, G. Rossini, J. Strauss, F. Lehàr

Già vincitori di concorsi internazionali, i due musicisti portano in dote un ricco bagaglio di esperienze individuali da solisti, già protagonisti di applaudite esibizioni nei teatri e nelle  sale da concerto più importanti della scena internazionale.

In programma musiche di G. Puccini, G. Verdi, G. Rossini, J. Strauss, F. Lehàr

 


 

Domenica 21 luglio, ore 19.00

Una Foglia d’Arte

Progetto e musiche di Stefano Gargiulo

Orchestra San Giovanni

Direttore Keith Goodman e Stefano Gargiulo

Pianoforte e chitarra Stefano Gargiulo

“Il pubblico ripercorrerà attraverso la musica, sensazioni di gioia, libertà, amore. La musica è l’energia emotiva, ed è la comunicazione tra il compositore e l’ascoltatore”.

 


 

Domenica 28 luglio, ore 19.00

Recital del pianista Yves Henry

Musiche di F. Chopin, M. Ravel, C. Debussy, G. Fauré

Il quarto appuntamento prevede la presenza del pianista Yves Henry, compositore e pianista, si è formato presso il Conservatorio Nazionale di Musica di Parigi, negli anni 70/80. Vince sette primi premi a 22 anni. Primo premio al Grand Prix du Concours International Robert Shumann a Zwckau. Oggi è riconosciuto come uno degli specialisti nell’interpretazione di Schumann, Chopin e Liszt.

In programma musiche di F. Chopin, M. Ravel, C. Debussy, G. Fauré

 


 

Per tutti i concerti l’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.

È consigliabile portarsi da casa un telo o una copertina per sedersi sui prati.

 

 

 

 

Foto di Christopher Bakke

 

Seguite gli aggiornamenti sui nostri canali social