Il secondo compleanno del nostro sito web

Oggi è il nostro secondo compleanno, festeggiamo tutti insieme con la gioia di 1.160.000 brindisi, uno per ciascuno dei visitatori che hanno navigato tra le nostre pagine accompagnandoci in questa avventura.

Una risposta di pubblico che è il nostro regalo più gradito, il successo della nostra mission: divulgare la conoscenza del ricchissimo patrimonio artistico e culturale di uno dei musei più importanti e belli del mondo.

Grazie!

 

 

Con passione abbiamo pensato questo sito per voi, perché fosse intuitivo e funzionale.

 

Dall’1 luglio 2015 lo abbiamo costantemente aggiornato grazie al lavoro dell’infaticabile redazione e alla collaborazione di tutto il personale del Museo.

Con dedizione e impegno costante siamo cresciuti con voi. Nel secondo anno di attività abbiamo raddoppiato i numeri del primo, passando da 400.000 a 760.000 visitatori, per un totale di 1.160.000.

 

Una crescita sancita e premiata dalla recente classifica di Travel Appeal che vede il Museo di Capodimonte primo tra i musei italiani per reputazione online.

 

 

 

Un successo, che celebriamo assieme al compleanno, raggiunto anche grazie alla straordinaria performance dei nostri canali social.

 

 

La sezione Collezioni che esprime da sempre la nostra mission di divulgare la conoscenza delle nostre eccezionali opere d’arte continua ad essere la più visitata del sito, coi suoi 94.915 visitatori totali.

 

Oltre 250 gli articoli del Blog pubblicati in due anni con i quali abbiamo raccontato in tempo reale la vita del Museo. Tutte le attività, le mostre, gli eventi, i concerti, i prestiti, i restauri, la didattica, le conferenze, grazie al contributo di tutto il personale del museo, e di partecipanti e organizzatori di tutti gli eventi ospitati, sono on line per smentire l’immagine di noia troppo spesso ancora associata ai musei.

 

 

Abbiamo avuto la fortuna di raccontarvi con sguardo emozionato grandi mostre come Picasso e Napoli: Parade (aperta fino al 10 luglio), o I Capolavori ritrovati di Van Gogh svelandovi le diverse fasi dell’allestimento, le conferenze stampa, le inaugurazioni.

 

Un racconto che prende vita attraverso le nostre parole, ma anche una storia da ascoltare e da vedere. Perché sono proprio le immagini il nostro principale linguaggio, le immagini delle nostre opere, dei nostri atti, della nostra cultura, della nostra storia.

 

 

Ma il nostro lavoro non è ancora finito e stiamo preparando un ulteriore arricchimento dei contenuti, una sezione multilingua, e molte altre sorprese, che potrete scoprire sul sito web e sui nostri social.

 

 

Ancora un milione di grazie, continuate a seguirci e venite a trovarci.

 

I web editor Alessio Cuccaro e Marina Morra

 

Foto Alessio Cuccaro, video Giovanna Garraffa