La Caduta dei Giganti: integrazione delle dita

Prosegue con l’integrazione delle dita il restauro aperto al pubblico del monumentale gruppo in biscuit progettato da Filippo Tagliolini, capomodellatore della Real Fabbrica di porcellana di Napoli.

 

Integrazione:

La seconda fase del restauro ha riguardato la ricostruzione delle dita mancanti di alcune figure e di alcune parti del piano inferiore, realizzate con un impasto di gesso versato in calchi di gomma siliconica.

 

Durante le fasi di pulitura, con impacchi di tensioattivi in soluzione acquosa, sotto gli strati di stucco e ridipinture ormai alterate, sono comparse diverse dita realizzate in terracotta, probabilmente modellate durante uno dei primi restauri ottocenteschi. In questo caso, ci si è limitati, dove necessario, al consolidamento ed al fissaggio delle dita, ricoprendole poi con un sottile strato di stucco bianco.

 

Prossimi interventi:

Le delicate operazioni di restauro prevedono una ulteriore disinfestazione, la revisione completa del manufatto, un’accurata spolveratura finale e il successivo montaggio della vetrina di protezione.

 

Tutti gli aggiornamenti saranno disponibili sul Blog del sito.

 

Il restauro è stato realizzato in collaborazione con gli Amici di Capodimonte onlus, in occasione del decennale dell’Associazione, con l’intento di rendere omaggio al Presidente Augusto de Luzenberger, recentemente scomparso, e grazie al contributo di BPER Banca e di SEDA.