La Caduta dei Giganti: le prime fasi del restauro

 

Prosegue con spolveratura, disinfestazione e consolidamento, il restauro aperto al pubblico del monumentale gruppo in biscuit progettato da Filippo Tagliolini, capomodellatore della Real Fabbrica di porcellana di Napoli.

 

Spolveratura e disinfestazione:

 

La prima fase dell’intervento ha riguardato un’accurata spolveratura del manufatto, particolarmente utile e delicata data la straordinaria ricchezza compositiva dell’opera.

È stato così possibile procedere all’esame visivo ravvicinato e alla documentazione grafica e fotografica della scultura.

 

 

Consolidamento:

 

L’opera mostrava sconnessioni e fragilità in più punti, in particolare nell’assemblaggio delle figure alla struttura portante e nelle mani e nelle gambe dei giganti scolpiti in pose arditamente equilibrate.

 

Il consolidamento è consistito nella revisione della struttura portante, nella sostituzione dei perni di alloggiamento delle figure laddove necessario, e nella verifica degli antichi incollaggi.

 

Tutti gli aggiornamenti saranno disponibili sul Blog del sito.

 

 

Il restauro è stato realizzato in collaborazione con gli Amici di Capodimonte onlus, in occasione del decennale dell’Associazione, con l’intento di rendere omaggio al Presidente Augusto de Luzenberger, recentemente scomparso, e grazie al contributo di BPER Banca e di SEDA.