La Caduta dei Giganti: un restauro aperto

 

Il Museo di Capodimonte offre al pubblico la possibilità di osservare dal vivo il restauro in corso del monumentale gruppo in biscuit con la Caduta dei giganti progettato da Filippo Tagliolini, capomodellatore della Real Fabbrica di porcellana di Napoli.

 

 

L’opera non è stata trasferita nei laboratori di restauro e il cantiere è stato allestito nell’atrio d’ingresso del Museo dove è abitualmente esposta.

 

Sarà dunque possibile, per i visitatori del Museo, vedere i restauratori al lavoro e chiedere loro informazioni riguardo le varie fasi di realizzazione del restauro.

 

Tutti gli aggiornamenti saranno disponibili sul nostro Blog.

 

Il gruppo in biscuit è stato progettato da Filippo Tagliolini, capomodellatore della Real Fabbrica di porcellana di Napoli e realizzato nella manifattura a partire dal 1787.

 

Dal restauro, finalizzato alla pulitura e conservazione del manufatto, emergono dati interessanti circa le tecniche utilizzate nel modellato delle singole figure successivamente assemblate e negli elementi di raccordo come rupi, sassi e rocce che ne definiscono la struttura portante. Viene anche chiarita la storia conservativa dell’opera attraverso la verifica dei materiali con cui sono state integrate le varie parti nel corso dei secoli: terracotta, stucco, cemento.

 

 

Il restauro è stato realizzato in collaborazione con gli Amici di Capodimonte onlus, in occasione del decennale dell’Associazione e con l’intento di rendere omaggio al Presidente Augusto de Luzenberger, recentemente scomparso, e grazie al contributo di BPER Banca e di SEDA.