Le scene della natività nelle opere di Capodimonte

In occasione delle festività natalizie, sabato 26 dicembre 2015 e mercoledì 6 gennaio 2016, il Museo di Capodimonte racconterà ai visitatori le scene della Natività attraverso le diverse declinazioni del tema contenute nelle collezioni, dalla pittura rinascimentale al presepe settecentesco.

 

L’episodio della natività, insieme alle scene di adorazione dei pastori e del viaggio dei magi, è uno dei temi più diffusi nell’arte occidentale, ispirato ai testi canonici evangelici ma anche a molti apocrifi e rielaborazioni mistiche. Indagato nei suoi significati storico-religiosi, evidenzia le caratteristiche di un rito solare e sostitutivo delle antiche feste d’inverno, quando il rigore climatico e la brevità della luce diurna spingevano a trovare conforto in un tempo sacrale ed esorcizzante.

 

Il percorso, a cura del personale dell’Ufficio Accoglienza e Valorizzazione, riguarderà una selezione di opere come l’Adorazione dei magi di Joos van Cleve e l’Adorazione dei pastori di Boccaccio Boccaccino, espressione di una sensibilità religiosa e artistica ancora oggi estremamente avvertita e diffusa, con particolare attenzione ai due gruppi presepiali donati dalla famiglia Catello.

 

Le visite si svolgeranno il 26 dicembre alle ore 11.00 e alle 13.00 e il 6 gennaio alle ore 16.00 18.00.

 

Per partecipare all’iniziativa è necessario munirsi del biglietto d’ingresso al Museo.

 

Per info: 0817499130 (10-13; 15-18, tutti i giorni, tranne il mercoledì)

mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it

 

Michelangelo Anselmi, Adorazione del Bambino

Boccaccio Boccaccino, Adorazione dei pastori

Joos van Cleeve, Adorazione dei magi

Jacob Cornlisz van Oostanen, Adorazione del Bambino

Manifattura napoletana, Presepe