Puliamo il mondo al Real Bosco di Capodimonte domenica 25 settembre

Un gesto semplice ma significativo. La volontà di fare rete, di creare dialogo perché assieme si è più forti, perché la cosa pubblica è di tutti e tutti devono collaborare per sensibilizzare i cittadini alla cura del bene pubblico, inclusi gli spazi verdi e i parchi.

Per questo il Museo e Real Bosco di Capodimonte e Legambiente Parco Letterario Vesuvio ONLUS, con la collaborazione dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Napoli e la Municipalità 3Stella San Carlo, ha organizzato una tappa di Puliamo il Mondo (l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo) nel Real Bosco per domenica 25 settembre: una giornata di iniziative e attività per la sensibilizzazione dei cittadini alla cura e al rispetto del bosco e degli spazi verdi presenti nello storico parco.

 

Il Real Bosco di Capodimonte diventa così per la città un modello di accoglienza, partecipazione e integrazione in una giornata che coinvolgerà studenti, turisti, cittadini e frequentatori del parco, italiani e stranieri, in azioni di volontariato e cittadinanza attiva che li renderanno protagonisti di piccoli, grandi gesti di cura e attenzione per quello che rappresenta il più importante polmone verde della città, un luogo di forte identità per i napoletani e non solo.

 

Il fine è promuovere la consapevolezza che anche il verde, il verde storico, il patrimonio naturalistico e ambientale di una città sono beni culturali da amare, rispettare e valorizzare perché costituiscono un’eredità culturale per tutti.

 

L’iniziativa si inserisce, inoltre, nelle Giornate Europee del Patrimonio nel comune obiettivo di valorizzare i luoghi che rappresentano da sempre un’eredità culturale per le comunità che li abitano.

 

Quest’iniziativa vuole essere una testimonianza del cambiamento che sta avvenendo a Capodimonte sia nella gestione che nella fruizione — ha dichiarato Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimontee aspira ad essere il modello per gli altri parchi e zone verdi della città.

 

Mai come in questo momento — hanno dichiarato Paola Silvi e Carmine Maturo del Circolo Parco Letterario Vesuvio di Legambiente — cittadini associazioni e istituzioni collaborano per riflettere e migliorare sempre di più  la fruizione di uno dei parchi più belli d’Italia.

 

 

Programma della giornata:

 

Ore 10.30 Accoglienza al banchetto di Legambiente (Ingresso Porta Piccola, altezza scuderie):

– distribuzione KIT Puliamo il Mondo ai volontari per la pulizia che si svolgerà nei pressi degli ingressi Porta grande e Porta piccola e negli spazi antistanti il Museo

– distribuzione della piantina del Parco con Vademecum per promuovere il rispetto del bosco e del parco:

Ore 11.30 Visita guidata al verde storico e ad alcuni alberi monumentali del Parco a cura di giovani volontari esperti botanici
Ore 12.30 Incursione musicale della Scalzabanda
Ore 13.00 Abbracciamo gli alberi tutti i volontari e i cittadini presenti saranno invitati ad abbracciare alcuni alberi in segno di vero affetto per la natura e per il bosco
Ore 13.30 Arrivederci a un nuovo appuntamento per il Bosco: Festa dell’Albero 2016!

 

La Manifestazione ha il Patrocinio del Comune di Napoli e della III Municipalità.

 

Aderiscono: l’Istituto Superiore Don Lorenzo Milani di Napoli, la Scalzabanda, Insegnanti Senza Frontiere, il Comitato Insieme per i Ponti Rossi, ANAPANA OEPA di Napoli.

 
Info:
3388408138 – 3494597997
 
Ufficio stampa
Barbara Notaro Dietrich
b.notarodietrich@gmail.com
tel 081 7499111