Il restauro del San Girolamo di Bartolomeo Caporali

 

Si presentano in anteprima le immagini dell’intervento condotto dal laboratorio di restauro sull’opera dell’artista umbro Bartolomeo Caporali (1420-1505), il San Girolamo nello studio, conservata nei depositi del museo, in vista di una prossima esposizione al pubblico.

 

La tavola, proveniente dalla raccolta del principe di San Giorgio Domenico Spinelli, fu acquistata nel 1844 per volontà di Ferdinando II di Borbone per arricchire la raccolta del Real Museo Borbonico.

 

Originariamente attribuito al maestro Colantonio, viene restituito dalla critica recente ad opera giovanile di Bartolomeo Caporali.

 

L’intervento sull’opera, eseguito da Claudio Palma, ha inteso riportare la tavola, offuscata da vernici ossidate e restauri alterati, al suo originario splendore.

 

Seguite i prossimi aggiornamenti nel blog del sito