Stabat Mater e Incontri con la natura a Capodimonte

Doppio appuntamento per il prossimo week-end a Capodimonte: sabato 18 dalle ore 11.00 tornano gli Incontri con la Natura con lo Shiatsu della Scuola Siddharta al Belvedere del Real Bosco e domenica 19 alle ore 12.00 nell’Auditorium del Museo Lo Stabat Mater fra passato e presente, concerto dei Solisti della Corelli Chambers Orchestra diretti dal M° Manfredo Di Crescenzo.

 

Incontri con la natura, shatsu

 

Shatsu, in giapponese premere con le dita, una forma di massaggio che ha preso questo nome all’inizio del Novecento anche se trae insegnamento da un arte tradizionale di recupero della forza vitale, un movimento antico, energetico e spirituale.
La terapia dello shiatsu consiste nel premere con il palmo delle mani, con il pollice, il gomito e a volte anche con le ginocchia, lungo le linee di flusso dell’energia, ovvero i canali sulla superficie del corpo in cui scorre l’energia vitale.

 

Agire sul corpo per riflettere sulla mente è l’insegnamento del maestro Guglielmo De Martino e della Scuola Siddharta di Napoli che presiederà l’incotro a cura di Gente Green.

 

Info e prenotazioni:
Cristiana Liguori tel. 3492343967
Carmine Maturo mail carmine@carminematuro.info

 


 

Manfredo Di Crescenzo

Domenica 19 novembre ore 12.00 in Auditorium, nell’ambito del progetto nazionale La Musica Incontra, il M° Manfredo Di Crescenzo, direttore d’orchestra e concertista internazionale, dirigerà i Solisti della Corelli Chambers Orchestra in una lettura dello Stabat Mater nelle partiture dei compositori Arvo Pärt e Fedele Fenaroli.

 

Corelli Chamber Orchestra
violino primo, Renato Marchese
violino secondo, Mariana Valtcheva Velikova
viola, Marianna Bernardone
violoncello, Galileo Di Ilio
contrabasso, Alessandro Carabba

 

Voci Soliste
Xiaoran Hou, soprano
Carola Ricciotti, soprano
Anna Lopriore, contralto
Anastasia Abryutina, contralto
Fabrizio Piepoli, tenore

 

Direttore dʼOrchestra
Manfredo Di Crescenzo

 

Programma

 

Arvo Pärt (1935)

Stabat Mater per soprano, alto, tenore, violino, viola, violoncello

Stabat Mater

 

Fedele Fenaroli (1730 – 1818)

Stabat Mater in Sol Minore per soprano, alto, archi e continuo
Stabat Mater
O quam tristis
Quis est homo
Vidit suum dulcem natum
Fac ut ardeat Cor meum
Sancta Mater
Fac me vere
Juxta Crucem tecum stare
Fac ut portem Christi mortem
Quando corpus morietur

 

Il concerto è gratuito, ingresso libero fino ad esaurimento posti.

 

Per raggiungere il Museo di Capodimonte:
Navetta Shuttle da Piazza Trieste e Trento (Teatro San Carlo)
Fermate a richiesta lungo il percorso
Tariffe da 2 euro per singola tratta per i napoletani e da 5 euro per i turisti