L’Italia chiamò – Capodimonte oggi racconta… la collezione Astarita, tra vicende critiche e collezionistiche sulla fortuna di Giacinto Gigante e la Scuola di Posillipo

Nell’ambito dell’iniziativa online L’Italia chiamò – Capodimonte oggi racconta… che dal 9 marzo 2020 ci accompagna alla scoperta delle collezioni del Museo e Real Bosco di Capodimonte per offrire al pubblico il sollievo dell’arte durante questo ‘tempo sospeso’ di chiusura dei musei, Federica De Rosa, docente di Storia dell’arte all’Accademia di Belle Arti di Napoli e co-curatrice della Galleria dell’Accademia, ci parla della collezione Astarita, una donazione di oltre 400 tra acquerelli, matite ed oli su carta, in massima parte di Giacinto Gigante e della Scuola di Posillipo, conservata nel Gabinetto dei Disegni e delle Stampe del Museo, che comprende oggi poco più di 2900 tra disegni e acquerelli e 24000 stampe.

Giornata di studi sulla mostra Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere: 26 e 27 settembre 2019

Giovedì 26 e venerdì 27 settembre 2019 si terrà la Giornata di studi sulla mostra Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere (fino al 30 settembre 2019) a cura di Maria Tamajo Contarini e Carmine Romano.

Due giorni di studio e confronto tra docenti universitari e storici dell’arte nell’Auditorium del Museo e Real Bosco di Capodimonte.

Una mostra con oltre 1220 oggetti tra dipinti, sculture e arredi, oggetti di arti decorative provenienti unicamente dai cinque depositi di Capodimonte – Palazzotto, Deposito 131, Deposito 85, Farnesiano e GDS (Gabinetto dei Disegni e delle Stampe) che raccontano il ruolo e la storia tra scelte imposte dai dettami del gusto, dalla natura della collezione del museo o dallo stato conservativo delle opere.