Luglio musicale a Capodimonte: secondo appuntamento

Giovedì 14 alle 19.30 prosegue l’omaggio al glorioso Luglio musicale di Capodimonte, con il concerto gratuito Una serata all’opera: da Paisiello a Verdi, in collaborazione con il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella, sul Belvedere del Real Bosco di Capodimonte, con la sua splendida vista sul golfo di Napoli recentemente ripristinata.

Dall’Eremo dei Cappuccini al mandolino di Paisiello

Domenica 12 giugno non perdete l’occasione di trascorrere una giornata a Capodimonte per scoprire l’Eremo dei Cappuccini, uno degli spazi più nascosti e suggestivi del Real Bosco, e per ascoltare la musica raffinata di mandolini e archi nell’Appartamento Reale del Museo.

 

Domenica a Capodimonte: arte, musica e natura

Domenica 29 maggio doppio appuntamento per trascorrere una giornata a Capodimonte.

 

Il Parco sarà protagonista della mattinata: dalle 9.30 alle 13.00apertura straordinaria ad ingresso libero della chiesa di San Gennaro, fondata nel 1745 da Carlo di Borbone, e del vicino Cellaio, che saranno illustrati con brevi approfondimenti a cura del personale dei Servizi Educativi del Museo; sarà inoltre visitabile l’Eremo dei Cappuccini. 

 

Nel pomeriggio, alle 17.00, il Salone delle Feste dell’Appartamento Reale sarà il palcoscenico della Festa teatrale di Giovanni Paisiello, ideazione e drammaturgia musicale di Elsa Evangelista da una partitura autografa, conservata presso la Biblioteca del Conservatorio di Napoli, redatta nel 1768 in occasione delle nozze di Ferdinando IV con Maria Carolina ed eseguita nel Palazzo Reale di Napoli il 25 maggio dello stesso anno.

 

Musica alla reggia: conferenza stampa

Martedì 22 marzo, alle ore 12.00, ai piedi del monumentale Scalone Esagonale del Museo di Capodimonte, conferenza stampa di presentazione della rassegna Musica alla ReggiaIl Conservatorio di San Pietro a Majella incontra il Museo di Capodimonte.

 

A partire da venerdì 25 marzo, il Salone delle Feste dell’Appartamento Reale sarà teatro di una serie di concerti tenuti da musicisti del Conservatorio di San Pietro a Majella dedicati alle celebrazioni del bicentenario della scomparsa del famoso compositore Giovanni Paisiello, tra i più noti operisti del ‘700.