Bourgeois e Guarino. Incontri Sensibili in mostra a Capodimonte

Dopo il grande successo dell’inaugurazione di sabato scorso, è aperta al pubblico dal 26 marzo al 17 giugno la mostra  Incontri sensibili, a cura di Sylvain Bellenger e Laura Trisorio.

Per la prima volta in Italia è esposta l’opera Femme couteau (2002) di Louise Bourgeois in dialogo con il Martirio di Sant’Agata, opera seicentesca di Francesco Guarino.

Il Direttore Sylvain Bellenger ha raccontato di come è nata l’idea della mostra, un dialogo tra due opere distanti più di trecento anni ma che rimandano entrambe a donne colpite nella loro femminilità.