Restituita alla città la Fontana del Belvedere, restaurata grazie all’azienda Ferrarelle SpA

Bellenger: “Una festa per la città, un intervento che tutto il quartiere attendeva da anni

E’ tornata a zampillare la storica Fontana del Belvedere a Capodimonte grazie a un restauro di 150mila euro finanziato dall’azienda di acque minerali Ferrarelle SpA e sono ritornati nuovamente visibili i giochi d’acqua che hanno incantato generazioni di napoletani.

Lo sporco, le massicce incrostazioni di calcare e i muschi hanno lasciato il posto al bianco splendente del complesso scultoreo che poggia su una base in ritrovata pietra lavica vesuviana (il materiale e il colore erano ormai irriconoscibili negli ultimi decenni).

Le immagini di una giornata storica per Capodimonte, un giorno di festa per il quartiere e la città.

Con Art Bonus partecipi al restauro della fontana del Belvedere!

È iniziata la raccolta fondi per il restauro della fontana del Belvedere del Museo e Real Bosco di Capodimonte.

 

Diventa anche tu un mecenate!

 

Con Art Bonus puoi sostenere la cultura donando un contributo, anche piccolo, per interventi di restauro, manutenzione e protezione di beni culturali pubblici.

 

La donazione dà diritto a benefici fiscali fino al 65% e crediti di imposta.

San Gennaro nella Madonna con il Bambino di Filippo Vitale

Oggi 19 settembre 2016, in occasione della festività di San Gennaro, il Museo e Real Bosco di Capodimonte vi presenta un’opera recentemente restaurata, dal forte impatto realistico, dove è raffigurato il santo patrono della città.

Si tratta della Madonna con il Bambino tra i santi Gennaro, Nicola di Bari e Severo dipinta dal pittore napoletano Filippo Vitale nel 1618.

Le acquisizioni dello Stato per Capodimonte

Sono nuovamente visibili le opere di recente acquisizione del Museo di Capodimonte prestate alla mostra a Castel Sant’Angelo: il Ritratto virile di Girolamo Santacroce, il Ritratto dell’arciduca Carlo d’Asburgo di Francesco Solimena, il San Girolamo di Gaspare Traversi e la Madonna con il Bambino fra san Matteo e san Giovanni Evangelista attribuita all’officina meridionale di Cesare da Sesto.

La Caduta dei Giganti: un restauro aperto

 

Il Museo di Capodimonte offre al pubblico la possibilità di osservare dal vivo il restauro in corso del monumentale gruppo in biscuit con la Caduta dei giganti progettato da Filippo Tagliolini, capomodellatore della Real Fabbrica di porcellana di Napoli.