Incontri di Arte medievale: terzo appuntamento

Martedì 19 aprile alle 16.00 al Museo di Capodimonte Un monumento per il re saggio: la tomba di Roberto d’Angiò a Santa Chiara, conferenza di Stefano D’Ovidio, storico dell’arte della Bibliotheca Hertziana, Max-Planck-Institut für Kunstgeschichte di Roma.

Un nuovo appuntamento del terzo ciclo di Incontri di Arte Medievale, a cura di Vinni Lucherini, Marina Santucci e Alessandra Rullo, dedicato all’arte medievale a Napoli.

 

La tomba di re Roberto d’Angiò, eretta dagli scultori fiorentini Pacio e Giovanni Bertini alle spalle dell’altare maggiore della chiesa di Santa Chiara tra il 1343 e il 1346, occupa un posto significativo nella scultura funeraria europea. Le dimensioni imponenti e la qualità dei rilievi ne fanno un simbolo dell’ideologia del potere in età angioina.

 

Incontri di Arte Medievale (III ciclo)

Giovedì 10 marzo ha inizio il terzo ciclo di Incontri di Arte Medievale, a cura di Vinni Lucherini, Marina Santucci e Alessandra Rullo, dedicato all’arte medievale a Napoli che sarà protagonista di sei incontri tra il Museo di Capodimonte, il complesso di Santa Chiara e la Cattedrale. Il tema dei sei appuntamenti di quest’anno sarà Opere d’arte e spazi sacri nella Napoli medievale e nel Museo di Capodimonte.