L’Italia chiamò – Capodimonte oggi racconta… il Tiziano napoletano

Per la rubrica L’Italia chiamò – Capodimonte oggi racconta… Andrea Zezza, docente di Storia dell’arte moderna alla Seconda Università degli studi di Napoli e membro del Comitato Scientifico del Museo e Real Bosco di Capodimonte, ci parla dell’Annunciazione di Tiziano esposta nella collezione delle Arti a Napoli del museo, proveniente dalla Cappella Pinelli della chiesa napoletana di San Domenico Maggiore.

La storia di un’opera dalla vibrante ricerca luministica raccontata nel contesto storico che l’ha voluta.

Luca Giordano in mostra a Parigi per la stagione napoletana al Petit Palais

A partire dal 14 novembre 2019 il Petit Palais di Parigi presenta per la prima volta in Francia una retrospettiva dedicata al pittore napoletano Luca Giordano (1634-1705), uno degli artisti più brillanti del XVII secolo europeo.

Il trionfo della pittura napoletana (14 novembre 2019 – 23 febbraio 2020), che vede la curatela scientifica di Stefano Causa e Patrizia Piscitello, accanto a quella dei due direttori Leribault e Bellenger, vuole esaltare l’eccezionale virtuosità di questo genio del Seicento attraverso la presentazione di circa 90 opere fra tavole monumentali e disegni, riunite grazie a prestiti eccezionali del Museo e Real Bosco di Capodimonte di Napoli, delle principali chiese della città partenopea e di numerose istituzioni europee fra le quali il Museo del Prado.

Un Bosco Reale per TUTTI tra i rossi del bosco e delle collezioni del museo

Domenica 21 ottobre 2018 torna Un Bosco Reale per TUTTI. Il progetto, realizzato in collaborazione fra i Servizi Educativi del Museo di Capodimonte, la Coop. Soc. Tulipano e Ass. Autism Aid – Famiglie in Rete, è rivolto a ragazzi con disturbi psichici e motori e alle loro famiglie.

Un doppio appuntamento per i ragazzi e per le loro famiglie.

Alle ore 10.00 Cogliamo i colori del bosco, attività ludico-sportive e laboratorio di botanica per ragazzi con diverse abilità.

Alle ore 10.30 Non solo rosso Tiziano: i rossi di Capodimonte, visita a tema per genitori e familiari di ragazzi con diverse abilità.

La Cassetta Farnese di Capodimonte alle Gallerie d’Italia: apre la mostra TRUE PERFECTION

A conclusione della Fashion Week, Le Gallerie d’Italia – Milano, Piazza Scala, sede museale e culturale di Intesa Sanpaolo – dedicano la mostra-dossier True Perfection. La Cassetta Farnese di Capodimonte a un capolavoro dell’arte di tutti i tempi: la Cassetta Farnese.

Dal 25 settembre al 25 novembre 2018 nel caveau di Milano sarà possibile ammirare la Cassetta, insieme al ritratto dipinto da Tiziano del suo committente il cardinale Alessandro Farnese, opere tradizionalmente esposte nel Museo e Real Bosco di Capodimonte a Napoli.

Prima di questa esposizione la Cassetta è stata sottoposta a un delicato intervento di restauro presso il laboratorio del museo, dove, per la prima volta, è stata smontata nei suoi singoli pezzi, offrendo così una occasione unica di studio e approfondimento.

Vincono le “Confessioni” del Pontano per Carta Bianca agli studenti

Si chiude nell’Auditorium del Museo e Real Bosco di Capodimonte il progetto Alternanza Scuola Lavoro 2018 con la presentazione dei lavori realizzati dagli studenti e la premiazione della classe vincitrice: la IV A Classico dell’Istituto Pontano di Napoli.

Un lavoro impegnativo che quest’anno li ha visti cimentarsi con la mostra Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire, a cura di Sylvain Bellenger e Andrea Viliani (fino al 17 giugno 2018), e che li ha direttamente coinvolti nella realizzazione virtuale di una mostra.

Per la giuria, composta dall’architetto dell’allestimento Lucio Turchetta, e dalle storiche dell’arte Patrizia Piscitello e Paola Giusti, un compito non facile: scegliere il progetto vincitore tra plastici, video, brochure e altri materiali preparati con grande professionalità dagli studenti.

Un Monuments Man per Capodimonte

Il 23 aprile alle ore 11.00, in occasione delle celebrazioni per l’anniversario della Liberazione d’Italia, il Museo di Capodimonte vi invita al percorso guidato Un Monuments Man per Capodimonte sull’avvincente recupero ad opera dello studioso Rodolfo Siviero dei capolavori napoletani oggetto dell’espropriazione messa in atto dai nazisti durante la seconda guerra mondiale.

Protagonista della vicenda fu l’agente segreto dell’arte Rodolfo Siviero che, come gli eroi celebrati nel film The Monuments Men del 2014, scritto, diretto, prodotto ed interpretato da George Clooney, contribuì a salvare numerose opere destinate ad arricchire le collezioni del faraonico Museo del Führer, che i tedeschi avevano in progetto di costruire.

San Valentino. L’amore narrato al Museo di Capodimonte

Martedì 14 febbraio alle ore 11.00 per festeggiare San Valentino il Museo di Capodimonte vi propone l’amore dipinto e l’amore narrato, un viaggio tra arte, mito e letteratura nei capolavori della Collezione Farnese a cura dei Servizi Educativi.

Un invito all’amore e alla passione per l’arte per lasciarsi conquistare dalle seducenti opere del Museo di Capodimonte.

 

Non sia mai ch’io ponga impedimenti

All’unione di due anime fedeli: Amore non è Amore

Se muta quando scopre un mutamento

O tende a svanire quando l’altro s’allontana…

Forme d’arte in movimento. Racconta il Museo di Capodimonte a modo tuo

Giovedì 7 luglio alle ore 20:30 vi invitiamo tutti a Forme d’arte in movimento, il primo appuntamento di Racconta il Museo di Capodimonte a modo tuo, un ciclo che ha dato e darà la possibilità a chiunque ne abbia fatto richiesta di raccontare il suo rapporto con le opere d’arte del museo in occasione delle aperture straordinarie serali con ingresso a 1 euro previste ogni giovedì fino al 29 settembre.

 

Tutti i Giovedì sera ingresso a 1 euro

Per tutta l’estate dal 9 giugno al 29 settembre il giovedì sera il Museo di Capodimonte sarà aperto fino alle 22.30 e il biglietto sarà di 1 euro a partire dalle 19.30 fino all’ultimo ingresso consentito alle 21.30.

 

Caravaggio a Monza

La Flagellazione di Cristo del Museo di Capodimonte, capolavoro di Michelangelo Merisi da Caravaggio, è l’ospite d’onore alla Reggia di Monza di una mostra gratuita, a cura di Andrea Dusio e Sylvain Bellenger, che si inaugura oggi 16 marzo e sarà aperta fino al 17 aprile 2016.

 

Nel dipinto, le possenti figure di Cristo e dei suoi aguzzini bloccate come in un’istantanea fotografica preparano il martirio con gesti sobri ed essenziali, avanzando dall’oscurità quasi totale dello sfondo, in cui si intravede la colonna a cui Gesù è stato legato. Una luce potente investe i personaggi, indaga i dettagli naturalistici e contribuisce alla resa del dramma, di cui viene sottolineato principalmente l’aspetto umano.

L’inganno dell’occhio a Capodimonte

Dal 19 ottobre al 27 novembre 2015 il Museo di Capodimonte ospiterà la mostra L’inganno dell’occhio, promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e dalla Direzione del Museo di Capodimonte, in collaborazione con l’associazione Libera.