Umberto Manzo a Capodimonte con l’opera Senza titolo

Da sabato 3 marzo 2018 la sezione di arte contemporanea del Museo e Real Bosco di Capodimonte si arricchirà di un’opera dell’artista napoletano Umberto Manzo.

Senza Titolo sarà presentata al pubblico sabato 3 marzo 2018 alle ore 11.30 dal direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger, dalla Presidente della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee e del museo MADRE Laura Valente, dal direttore del museo MADRE Andrea Viliani, dalla gallerista Laura Trisorio e dall’artista stesso.

 

L’artista napoletano Umberto Manzo ha voluto donare la sua opera a Capodimonte seguendo la scia di altri grandi esponenti dell’arte contemporanea come Alberto Burri, Jannis Kounellis, Louise Bourgeois, Mimmo Jodice e Mimmo Paladino.

 

L’opera è un polittico di nove elementi realizzato con tecnica mista su carta e tela, legno, ferro, vetro.

 

Secondo l’artista, Senza titolo non solo rappresenta la testa di Afrodite, ma vuole essere anche una sintesi tra arte antica e contemporanea, con un chiaro riferimento alla città di Napoli.

 

La scelta di donare l’opera al Museo di Capodimonte è legata sia alla ricchezza delle sue collezioni sia alla presenza di importanti nomi dell’arte contemporanea.

Il Museo di Capodimonte diventa così una tappa importante per tutti gli artisti che, con le loro opere, aiutano ad arricchire questo tempio della cultura.

 

 

Mentre in passato l’artista si è confrontato con tecniche e materiali eterogenei, per realizzare le sue opere più recenti Umberto Manzo ha sperimentato nuove soluzioni formali.

Continua a stratificare i suoi disegni e a collocarli nello spessore del telaio, creando poi tagli multiformi, sagome di erme classiche o profili di volti attraverso i quali riemergono le carte con infinite narrazioni.

 

Il corpo resta la cifra stilistica riconoscibile dell’artista, diventando unità di misura dello spazio e del tempo.

 

Una mostra personale dell’artista è in corso fino al 7 aprile 2018 presso lo Studio Trisorio (via Riviera di Chiara 215, Napoli).

 

Inoltre, nel mese di giugno 2018 un’altra opera di Manzo sarà donata dall’artista alla collezione del MADRE, il museo d’arte contemporanea della Regione Campania, e presentata nell’ambito del progetto Per_formare una collezione: per un archivio dell’arte in Campania.

 

 

 

 

 

Per info:

Ufficio Accoglienza e valorizzazione

tel. 081 7499130 (10.00-13.00 | 15.00-17.00) tranne il mercoledì.

email: mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it

 

Per raggiungere il Museo e Real Bosco di Capodimonte:

Navetta Shuttle da Piazza Trieste e Trento (Teatro San Carlo)

Fermate a richiesta lungo il percorso

Tariffe da 2 euro per singola tratta per i napoletani e da 5 euro per i turisti