Visita a “Carta Bianca” con gli studenti del Liceo Torricelli di Somma Vesuviana per il progetto Alternanza Scuola Lavoro

Scoprire la mostra Carta Bianca.Capodimonte Imaginaire, a cura di Sylvain Bellenger e Andrea Viliani (fino al 17 giugno 2018), sotto la guida speciale degli studenti del Liceo Torricelli di Somma Vesuviana, in provincia di Napoli.

Un’occasione da non perdere martedì 8 maggio e martedì 15 maggio 2018 a partire dalle ore 9.30.

 

I ragazzi della IV B SA e della IV A liceo classico, accompagnati dai docenti Anna Caliendo e Maria Porcaro, saranno a disposizione dei visitatori del Museo e Real Bosco di Capodimonte nelle sale allestite al secondo piano per spiegare la scelta compiuta dai dieci curatori che hanno accettato la sfida di scegliere un massimo di 10 opere tra le 47mila presenti a Capodimonte: Laura Bossi Régnier, Giuliana Bruno, Gianfranco D’Amato, Marc Fumaroli, Riccardo Muti, Mariella Pandolfi, Giulio Paolini, Paolo Pejrone, Vittorio Sgarbi e Francesco Vezzoli.

 

Gli studenti del Liceo Torricelli di Somma Vesuviana hanno seguito un periodo di formazione (24 ore tra i mesi di gennaio e maggio) a Capodimonte in alternanza scuola, sotto la direzione di Patrizia Piscitello e Paola Aveta durante i quali hanno imparato a conoscere i capolavori di Capodimonte e le motivazione della scelta che ha spinto ogni curatore ad allestire la propria sala-mostra.

 

Con loro anche gli studenti di altri istituti scolastici di Napoli e provincia il liceo Giambattista Vico (III B linguistico), il Suor Orsola Benincasa (III linguistico), il liceo Caccioppoli (III scientifico), l’Istituto Pontano (III e IV classico), il liceo Umberto I (II e III scientifico), l’ITC Caruso (sezione linguistico).

 

Per saperne di più sulla mostra Carta Bianca.Capodimonte Imaginaire clicca qui.

 

Foto di Francesco Squeglia

 

Per raggiungere il Museo e Real Bosco di Capodimonte:
Navetta Shuttle da Piazza Trieste e Trento (Teatro San Carlo)
Fermate a richiesta lungo il percorso
Tariffe da 2.00 euro per singola tratta per i napoletani e da 5 euro per i turisti.