Weekend 4-5 maggio 2019 al Museo e Real Bosco di Capodimonte con la domenica gratuita. Lunedì al via Canova. Un restauro in mostra

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte vi aspetta dal al 6 maggio 2019 con tanti appuntamenti e con la domenica gratuita, una bella opportunità per famiglie, adulti e bambini di visitare le collezioni del Museo e le mostre in corso: Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere e Jan Fabre. Oro Rosso.

Prosegue inoltre la mostra Caravaggio Napoli (sempre a pagamento), che ha superato i trentamila visitatori nei primi 20 giorni di esposizione e sabato il primo incontro del corso di lingua napoletana, promosso in collaborazione con la Fondazione Isaia- Pepillo e l’associazione MusiCapodimonte che, come ogni weekend, allieterà il pubblico con musica e performance. Nel bosco si terrà  l’iniziativa di educazione stradale La strada ci insegna, promossa dall’associazione Asso è.

Lunedì 6 maggio 2019 si inaugura l’esposizione: Canova. Un restauro in mostra.

 

 

Domenica 5 maggio 2019 sarà visitabile gratuitamente il primo piano del Museo e Real Bosco di Capodimonte dalle 8.30 alle 19.30 con la Collezione Farnese, l’Appartamento Reale con il Salone delle Feste dotato di una nuova illuminazione, l’Armeria, la ritrovata Collezione Mario De Ciccio ed il secondo piano, dalle ore 9.30 alle ore 17.00, dove sono in corso le mostre: Jan Fabre Oro Rosso. Sculture d’oro e corallo, disegni di sangue (fino al 15 settembre 2019) e Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere (fino al 15 maggio 2019).

In considerazione della grande affluenza di pubblico e al fine di poter garantire a tutti le migliori condizioni di visita, si sconsiglia vivamente l’ingresso ai gruppi organizzati nella fascia oraria dalle ore 10.00 alle 13.00.
Al di fuori di questi orari, si chiede alle guide turistiche di effettuare regolare prenotazione telefonica, tramite il concessionario di biglietteria, al numero 848 800288 – da cellulare e dall’estero 06 39 967050.


Caravaggio Napoli / mostra a pagamento

fino al 14 luglio 2019 – aperta tutti i giorni (compreso il mercoledì)

Sala Causa (piano terra) – 8.30 alle 19.30. La biglietteria chiude alle 18.30

Promossa dal Museo e Real Bosco di Capodimonte e dal Pio Monte della Misericordia, con la produzione e organizzazione della casa editrice Electa, la mostra Caravaggio Napoli, curata da Maria Cristina Terzaghi e Sylvain Bellenger approfondisce il periodo napoletano di Caravaggio e l’eredità lasciata nella città partenopea.

Con un rigoroso approccio scientifico, mette a confronto 6 opere di Caravaggio, provenienti da istituzioni italiane e internazionali, e 22 quadri di artisti che ne registrano immediatamente la novità venendone travolti, con soggetti ricorrenti nei dipinti del Maestro.

Il progetto di mostra comprende la ricostruzione di un percorso documentato, attraverso la città, dei luoghi che Caravaggio frequentò e in cui visse. Tra questi il Pio Monte della Misericordia dove si trova lo straordinario capolavoro Sette opere di Misericordia realizzata dall’artista per la cappella del complesso religioso nel 1607.

Al fine di poter garantire a tutti le migliori condizioni di visita è consigliabile la prenotazione.

 

Prenotazioni e acquisti online
www.coopculture.it dall’Italia: 848 800 288 dall’estero e da cellulare: + 39 06 399 67 050

Orari
Museo e Real Bosco di Capodimonte: aperto tutti i giorni, dalle 8.30 alle 19.30
Pio Monte della Misericordia: lunedì – sabato, dalle 9.00 alle 18.00 domenica, dalle 9.00 alle 14.30

Biglietti
intero 15 euro (mostra + museo) ridotto 14 euro (mostra + museo)
intero 14 euro (solo mostra) ridotto 11 euro (solo mostra)

Il biglietto della mostra dà diritto ad un ingresso ridotto al Pio Monte della Misericordia.
Il biglietto di accesso al Pio Monte della Misericordia dà diritto ad un ingresso ridotto alla mostra Caravaggio Napoli

Come arrivarci

Per i collegamenti sono disponibili  3 navette gratuite: 2 offerte dal Comune di Napoli e una dal Mibac.  Disponibile anche il tradizionale Shuttle Capodimonte a pagamento che però dà diritto a 1 euro di sconto sul biglietto integrato mostra+museo.

Per info e orari consultare il sito web al seguente link:

http://www.museocapodimonte.beniculturali.it/indirizzo/

Visita la pagina dedicata a Caravaggio Napoli

#Caravaggionapoli #CapodimonteconCaravaggio


Visite guidate gratuite alla mostra Caravaggio Napoli a cura dei Servizi educativi del Museo e Real Bosco di Capodimonte

  • sabato 4 maggio 2019 – Caravaggio in un’ora – ore 10.00
I visitatori possono partecipare con il biglietto già acquistato precedentemente on-line su: www.coopculture.it

Info e prenotazioni

Ufficio Accoglienza Museo di Capodimonte tel. 081 7499130 (10.00-13.00 | 15.00-18.00) 

mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it (attendere risposta per conferma disponibilità)

 

Visite guidate a pagamento a cura di Coopculture

Accanto alla didattica gratuita, in tutti gli altri giorni, la mostra prevede una didattica a pagamento a cura della società Coopculture per singoli, gruppi e scuole (max 25 partecipanti).

Prenotazioni all’848 800 288 o +39 06 399 67 050 (dai cellulari e dall’estero).

 


Corso gratuito di lingua napoletana a cura della Fondazione Isaia-Pepillo al Museo di Capodimonte

Auditorium, piano terra / sabato 4 maggio ore 10.00

La Fondazione Enrico Isaia e Maria Pepillo, in collaborazione con il Museo e Real Bosco di Capodimonte, inaugura il primo dei suoi progetti per il 2019: tre incontri e un corso di lingua napoletana con appuntamenti tra Napoli e Casalnuovo.

Il progetto consta di due momenti, il primo al Museo di Capodimonte, con tre incontri gratuiti, aperti a tutti (è sufficiente prenotarsi inviando una mail a info@fondazioneisaia.org) previsti per sabato 4, domenica 12 e sabato 18 maggio alle ore 10 (Auditorium, piano terra), per scoprire il meglio che la lingua napoletana può offrire. Tra gli argomenti in programma le etimologie da greco, latino, francese e spagnolo, prove pratiche di lettura e scrittura, poesia, canzoni e teatro e i grandi capolavori in napoletano. Ogni lezione prevede un intermezzo musicale a cura dell’Associazione MusiCapodimonte: l’antica arte della posteggia napoletana di Aurora Giglio.

Gli incontri e il corso sono a carattere completamente gratuito. Per prenotare, è sufficiente scrivere all’indirizzo info@fondazioneisaia.org. Sarà data risposta sulla base dei posti disponibili.

Per saperne di più clicca su http://www.museocapodimonte.beniculturali.it/corso-gratuito-di-napoletano-della-fondazione-isaia-pepillo-al-museo-di-capodimonte/


MusiCapodimonte 

Sabato 4 maggio e domenica 5 maggio il M° Rosario Ruggiero accoglierà i visitatori nel Salone delle Feste, dalle ore 10.30 fino alle 12.30, svelando forme e significati di brani musicali classici e moderni. Le sale del museo saranno animate dalla performance della Compagnia Arcoscenico con Rodolfo Fornario e Antonella Quaranta.


La strada ci insegna / domenica 5 maggio dalle 10.00 alle 13.00 (Porta di Mezzo)

L’Associazione Asso è…, in collaborazione con la Muncipalità 3 del Comune di Napoli, organizza una giornata rivolta all’educazione stradale per i bambini all’interno del Bosco di Capodimonte con animazione, giochi e regali.

POMPIEROPOLI: i bambini, supportati  da una squadra di vigili del fuoco, saranno impegnati in percorsi di gioco ed in simulazioni di pratiche di intervento. Alla fine riceveranno l’attestato di Pompieri per un giorno.

Per info www.assoe.itinfo@assoe.it


Canova. Un restauro in mostra (sala 6, primo piano) 

6 maggio – 30 settembre 2019

a cura di Maria Tamajo Contarini e Alessia Zaccaria

analisi diagnostiche, restauro a vista, analisi scientifica

per il ciclo L’Opera si racconta

 

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte, in omaggio e in occasione della grande mostra Canova e l’antico in programma al Museo Archeologico Nazionale di Napoli dal 29 marzo 2019, propone la mostra-focus Canova. Un restauro in mostra (6 maggio-30 settembre 2019). L’esposizione si inserisce nel ciclo di mostre-focus L’Opera si racconta con cui il Museo e Real Bosco di Capodimonte ha deciso di dar voce a dipinti, sculture e oggetti d’arte presentate al pubblico in relazione con altre opere o documenti in grado di spiegarne il contesto in uno spazio dedicato: la sala 6, al primo piano.

 

La conferenza stampa si terrà lunedì 6 maggio alle ore 11.00 (sala 6, primo piano del museo).

Saranno presenti il direttore Sylvain Bellenger, le curatrici della mostra Maria Tamajo Contarini e Alessia Zaccaria, e i restauratori Augusto Giuffredi, Marilena AnzaniAlfio Rabbolini.

 

Seguite gli aggiornamenti sui nostri canali social