Bosco in Rosa

 

500 donne di corsa nel Bosco di Capodimonte, 5 km al femminile per il Santobono.

Al via sabato 13 ottobre alle ore 16.00 il Bosco in Rosa, manifestazione podistica riservata alle sole donne negli splendidi viali del Real Bosco di Capodimonte.

Donne runners napoletane per una corsa tutta al femminile, con iscrizione gratuita, nel polmone verde napoletano per eccellenza in un pomeriggio di benessere e cultura.

 

La gara/camminata non competitiva di 5 km è organizzata dalla Napoli Running in sinergia con il Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Sylvain Bellenger e al fianco dell’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono Onlus.

L’evento, che si avvale della collaborazione tecnica dell’associazione La corsa – Atletica per passione nasce con l’obiettivo di avvicinare tutte le donne allo sport. L’invito è rivolto a donne e bambini ricorda Carlo Capalbo, Presidente della Napoli Running. Donne in quanto vogliamo regalare una giornata di benessere tutta rivolta alle runners in rosa, bambini perché è prevista anche una zona accoglienza e animazione per quanti vogliano far divertire i loro piccoli in sicurezza mentre si godono la passeggiata nel bosco.

 

Il Real Bosco di Capodimonte – sottolinea Sylvain Bellenger, Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte – offre uno scenario straordinario per praticare ogni tipo di sport, il grande polmone verde della città frequentato ogni giorno da centinaia di runners. Per questo sono particolarmente felice di ospitare la corsa organizzata da Napoli Running per sabato 13 ottobre: un percorso di 5 km rivolto a tutte le donne. Sarà una giornata di festa e l’occasione per scoprire la bellezza e la ricchezza botanica del nostro bosco e tutte le opportunità che offre il nostro campus culturale.

 

Il dottor Ugo de Luca, Presidente dell’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono Onlus, sottolinea:

Siamo lieti di condividere e promuovere l’iniziativa Il Bosco in Rosa in collaborazione con la Napoli Running e il Museo e Real Bosco di Capodimonte, perché la salute di tutta la famiglia passa attraverso la salute delle donne, e lo sport, la condivisione e il poter vivere lo spazio verde straordinario del nostro bosco in città, sono il miglior modo per stare bene.

 

 

L’evento è solo uno degli appuntamenti di Napoli Running che nel corso dell’anno si propone di rivolgersi a tutto il mondo runner con la Napoli Half city Marathon del 24 febbraio che in due anni è cresciuta da 1.100 a 5.900 partecipanti diventando una delle prime in Italia – continua Capalboo come la Sorrento – Positano di 24 e 57 km che si terrà il prossimo 2 dicembre con l’obiettivo di offrire eventi ai podisti ben organizzati, di grande qualità e con l’obiettivo di portare il nome di Napoli nel mondo. E ancora un convegno sull’impatto delle maratone sul turismo cittadino e un Expo dedicato al mondo dello sport.

 

Per il Bosco in Rosa il ritrovo delle partecipanti è previsto alle ore 14.00 all’interno del Real Bosco di Capodimonte, nei pressi della Fagianeria, vicino all’ingresso di porta Miano dove è possibile effettuare anche le iscrizioni (info@napolirunning.comtel 333 3524840 – 333 4316612).

Le partecipanti troveranno spogliatoi, deposito borse, gadget. Tutto al femminile, dall’organizzazione alle volontarie, all’accoglienza.

Nell’area della manifestazione sarà presente anche il Camper Donna dell’Alts (Associazione Lotta Tumori Seno – Napoli).