oggi-e-il-compleanno-guido-reni-social

Manda tutto a Monte, vai a Capodimonte!

Martedì 21 febbraio alle ore 12.00 in sala Burri Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, presenterà i Servizi Educativi del museo.

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte nella nuova gestione ha messo al centro della sua missione il rapporto con il pubblico e la sua funzione educativa.

Presenta un’offerta di qualità rivolta a tutti i tipi di pubblico che approfondisce aspetti e tematiche che vogliono rendere la visita a Capodimonte un’esperienza unica, ricca di emozioni.

San Valentino al museo - social

San Valentino. L’amore narrato al Museo di Capodimonte

Martedì 14 febbraio alle ore 11.00 per festeggiare San Valentino il Museo di Capodimonte vi propone l’amore dipinto e l’amore narrato, un viaggio tra arte, mito e letteratura nei capolavori della Collezione Farnese a cura dei Servizi Educativi.

Un invito all’amore e alla passione per l’arte per lasciarsi conquistare dalle seducenti opere del Museo di Capodimonte.

 

Non sia mai ch’io ponga impedimenti

All’unione di due anime fedeli: Amore non è Amore

Se muta quando scopre un mutamento

O tende a svanire quando l’altro s’allontana…

Innamòrati

Innamòrati / innamoràti di Napoli a Capodimonte

Domenica 12 febbraio alle ore 10.45 per la seconda edizione di Innamòrati / Innamoràti di Napoli Sergio Fermariello, tra i massimi esponenti dell’arte napoletana e internazionale degli ultimi trent’anni, ci racconterà l’opera Guerrieri esposta nella sezione contemporanea del Museo di Capodimonte.

Cicerone illustre del programma di visite dell’Assessorato alla Cultura ed al Turismo del Comune di Napoli, Fermariello ci farà innamorare di Capodimonte.

A seguire una guida turistica abilitata della Regione Campania accompagnerà i partecipanti in visita al Museo.

Van Gogh ritrovato e narrato - social

Van Gogh ritrovato e narrato

Tutti i giorni dal 12 al 26 febbraio alle 11.00 e alle 16.00 al Museo e Real Bosco di Capodimonte gli addetti ai Servizi Educativi vi racconteranno la straordinaria storia dei due dipinti di Van Gogh rubati 14 anni fa al Van Gogh Museum di Amsterdam e ritrovati dalla Guardia di Finanza in un covo della camorra.

Un’occasione imperdibile per accostarsi all’opera di uno dei più celebri artisti di sempre, che al pari di Caravaggio incarna il dramma del destino e della fragilità umana.

La Marina di Scheveningen e la Congregazione che esce dalla Chiesa Riformata di Nuenen saranno esposte al pubblico per tre settimane al secondo piano del Museo, senza alcuna maggiorazione del biglietto di ingresso, come avvenuto per la mostra di Vermeer.

Van Gogh - Inaugurazione - social

Van Gogh. Il racconto di una giornata di riscatto

Dopo il grande successo della conferenza stampa apre oggi al pubblico la mostra voluta dal direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger sui capolavori ritrovati di Van Gogh che saranno esposti a capodimonte fino al 26 febbraio, prima del rientro ad Amsterdam.
Una storia di amore per l’arte, di generosità, di orgoglio e arricchimento per ognuno di noi che ci aiuta a mantenere vivi speranza e coraggio.

Van Gogh - social

Van Gogh. I capolavori ritrovati

Martedì 7 febbraio saranno esposti per tre settimane al Museo e Real Bosco di Capodimonte, prima di tornare in Olanda, i due dipinti di Vincent Van Gogh rubati 14 anni fa al Van Gogh Museum di Amsterdam e ritrovati dalla Guardia di Finanza in un covo della camorra, a settembre dello scorso anno.

L’esposizione delle tele, accolta con entusiasmo dal Museo olandese, è promossa dal Ministero dei beni e delle Attività Culturali e Turismo, dal Museo e Real Bosco di Capodimonte e finanziata dalla Regione Campania. Il progetto è attuato dalla Scabec Spa, con l’organizzazione a cura di Electa, senza alcuna maggiorazione del prezzo di ingresso, come avvenuto per la mostra di Vermeer.

Van Gogh - cs - social

Van Gogh. I capolavori ritrovati. Conferenza stampa

Dal 7 febbraio 2017 per soli 20 giorni saranno esposti in esclusiva per il pubblico del Museo e Real Bosco di Capodimonte a Napoli i due dipinti di Vincent Van Gogh rubati 14 anni fa al Van Gogh Museum di Amsterdam da due malviventi e ritrovati in Italia in un covo della camorra nel settembre 2016 grazie al lavoro della Guardia di Finanza e della Procura di Napoli.

I dipinti saranno esposti al secondo piano del museo accanto alla Sala del Caravaggio fino al 26 febbraio 2017.

Johannes Vermeer (Dutch, Delft 1632–1675 Delft)
Woman with a Lute, ca. 1662–63
Oil on canvas; 20 1/4 x 18 in. (51.4 x 45.7 cm)
The Metropolitan Museum of Art, New York, Bequest of Collis P. Huntington, 1900 (25.110.24)
http://www.metmuseum.org/Collections/search-the-collections/437880

Enzo Salomone racconta Vermeer, il pittore senza tempo

Domenica 5 febbraio alle ore 17.00 e alle ore 18.00, per la #domenicalmuseo a ingresso gratuito al Museo e Real Bosco di Capodimonte, Van Gogh, Thoré, Proust e Ungaretti incontrano Vermeer, il pittore senza tempo con la voce dell’attore Enzo Salomone.

L’evento, a cura di Lorella Starita, sarà ancora un’occasione per ammirare la mostra Vermeer. La donna con il liuto, dal Metropolitan Museum aperta al pubblico fino al 9 febbraio.

Simone Vallerotonda - social

Simone Vallerotonda in concerto per Vermeer

Sabato 28 gennaio alle ore 17.00 nella Sala di Tiziano, Luci e Ombre Sonore, concerto per tiorba e chitarra di Simone Vallerotonda che eseguirà, in omaggio alla mostra Vermeer, la donna con il liuto, brani scelti di musicisti del Seicento europeo, e non solo, alla scoperta di un periodo musicale e storico straordinario, ricco di contrasti e meraviglie, ovvero il Barocco.

Selfie

Museum Selfie Day

Mercoledì 18 Gennaio è il Museum Selfie Day organizzato da Mar Dixon: l’evento più divertente del web!

Chi dice che i musei sono noiosi? Noi, come Mar Dixon, soffriamo per quelle persone che non fanno selfie o altre cose divertenti nei musei.

I always feel so bad for those people who don’t get or any fun in museums. I just want to hug them and tell them it’ll be ok.

Per tutta la giornata di oggi possiamo divertirci insieme a condividere i selfie scattati nei luoghi d’arte di tutto il mondo con l’hashtag ufficiale dell’iniziativa #MuseumSelfie.

Sala 37

Iniziamo l’anno in arte con Tesori da scoprire e Musica alla Reggia

Domenica 8 gennaio doppio appuntamento al Museo e Real Bosco di Capodimonte tra arte e musica. Alle ore 11.00 il percorso guidato alla scoperta delle arti applicate presenti nelle collezioni e delle loro differenti tecniche esecutive, dalla Galleria delle cose rare nella Collezione Farnese alla Galleria delle porcellane e ai Gruppi presepiali del Settecento della Collezione Catello negli Appartamenti Reali.

Alle ore 17.00 nel Salone delle Feste il Concerto di inizio anno a Capodimonte dedicato a Veermer Vienna e Napoli: Grand Tour al tempo di Valzer replica il Concerto di Capodanno del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli che ha riscosso un enorme successo di pubblico.

hyes-attis

Hyes Attis in Concerto d’Epifania

Venerdì 6 gennaio vi invitiamo a trascorrere l’Epifania al Museo e Real Bosco di Capodimonte con il concerto nel Salone delle Feste alle ore 11.30 del gruppo musicale Hyes Attis che ripropone l’antica tradizione musicale e popolare del sud Italia con un repertorio di tammurriate, tarantelle e villanelle campane, tarantelle del gargano, pizziche pugliesi e tarantelle calabresi.
Per cominciare l’anno in musica!

Domenico Spinosa

Capodimonte per Domenico Spinosa

Anche il Museo di Capodimonte rende omaggio a Domenico Spinosa (Napoli, 1916 – 2007), tra i maggiori interpreti dell’arte Informale in Italia, in occasione della mostra Domenico Spinosa. 100 anni dopo a Villa Pignatelli, a cura di Valentina Lanzilli e Aurora Spinosa.

Da giovedì 22 dicembre alle ore 17.00, accanto ai dipinti della sezione di Contemporaneo del MuseoÈ nata una larva e Tempio grigio (1959) – si potranno ammirare altre opere della maturità artistica di Spinosa,  Torchio tipografico (1958), Il proiettore al sole, Natura morta e Luce bianca (1961).

Le Passioni di Carlo

Le Passioni di Carlo. Musica e vino alla corte dei Borbone

Giovedì 8 dicembresabato 10 dicembre domenica 11 dicembre il Museo e Real Bosco di Capodimonte ospiterà tre appuntamenti della rassegna musicale Le Passioni di Carlo, manifestazione realizzata e promossa da Ravello Creative Lab, l’Assessorato al Turismo e Cultura del Comune di Napoli e dalla Regione Campania nell’ambito del Natale a Napoli.

Una rassegna di otto concerti organizzati in quattro prestigiosi luoghi d’arte legati alla figura di Carlo di Borbone: il Palazzo Reale, il Museo e Real Bosco di Capodimonte, il Museo Archeologico Nazionale e l’Accademia di Belle Arti.