Gran Ballo Ottocentesco nella Reggia di Capodimonte

Sabato 24 settembre alle ore 18.00 il Salone delle Feste degli Appartamenti Reali del Museo e Real Bosco di Capodimonte rivivrà le magiche atmosfere di un Gran Ballo Ottocentesco. Un romantico tuffo nel passato tra dame e cavalieri in abiti storici, sulle note di valzer, quadriglie, marce e contraddanze tanto in voga alla corte del re.

 

Il Gran Ballo avrà inizio alle ore 18.00 e, tra musiche di Strauss e Beethoven, sarà intervallato, così come da tradizione ottocentesca, dall’esecuzione di intermezzi canori di romanze ed arie d’opera.

 

La rievocazione storica sarà guidata dal Maestro di cerimonia che eseguirà coreografie fedeli agli antichi manuali di ballo dell’Ottocento.

 

Il Gran Ballo è organizzato dall’Associazione Culturale Società di Danza Napoli, presente in tutta Europa, che svolge un lavoro di ricerca storica nel settore delle danze di tradizione ottocentesca collaborando con Palazzi Storici e musei, associazioni musicali e corali, enti e istituzioni culturali.

 

Fondata da Fabio Mòllica nel 1991, la Società di Danza coniuga la precisione filologica della ricerca con la possibilità di ricreare, infondendovi vita nuova, danze antiche in contesti sociali contemporanei.

 

L’Associazione tende a riportare in vita danze che appartengono alla tradizione europea e che sono andate perdute nel corso del XX secolo: quadriglie, contraddanze, valzer, polke e mazurke figurate. Un lavoro di riscoperta di quella tecnica artistica che nell’Ottocento faceva di queste danze oggetto d’interesse dei più grandi maestri di danza del tempo ancor prima che un fenomeno di divertimento di massa.

 

Il Gran Ballo alla Reggia di Capodimonte si sposa con le Giornate Europee del Patrimonio promosse dal Mibact in cui sono previste diverse iniziative per valorizzare i luoghi della storia che rappresentano da sempre un’eredità culturale per tutti.

 

info: 335 5847027