L’inganno dell’occhio a Capodimonte

Dal 19 ottobre al 27 novembre 2015 il Museo di Capodimonte ospiterà la mostra L’inganno dell’occhio, promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e dalla Direzione del Museo di Capodimonte, in collaborazione con l’associazione Libera.

 

La mostra è stata organizzata in occasione del Marano Ragazzi Spot Festival, il festival internazionale della pubblicità sociale dei ragazzi, giunto alla diciottesima edizione e dedicato quest’anno, con il titolo Un altro sguardo, al rapporto fra comunicazione e percezione visiva.

Scopo dell’iniziativa, rivolta agli alunni delle scuole campane, è interrogarci su come guardiamo l’altro e le cose, attraverso un gioco sviluppato fra la visione interattiva di riproduzioni di opere d’arte, giochi percettivi e i loro riferimenti a riflessioni letterarie e filosofiche.

 

Le scolaresche, prima di accedere al percorso interattivo, saranno guidate dal personale dell’Ufficio Accoglienza e Valorizzazione del Museo di Capodimonte tra le opere di Tiziano, Masaccio, Parmigianino e gli Appartamenti Reali in un breve itinerario selezionato per riflettere sul rapporto fra arte e percezione visiva.

 

Per info e prenotazioni:

maranofestival@spotragazzi.it

associazione@spotragazzi.it