Nove mecenati campani di Capodimonte premiati a Bruxelles per il restauro di 8 dipinti

 

Nove aziende campane aderenti al programma ELITE di Borsa Italiana che hanno restaurato 8 dipinti del Museo e Real Bosco di Capodimonte, grazie al progetto Rivelazioni-Finance for Fine Arts hanno vinto il prestigioso premio MECENATI DEL XXI SECOLO 2018 ideato da pptArt per identificare, valorizzare e promuovere le eccellenze del mecenatismo istituzionale, aziendale e privato a livello internazionale.

 

Ieri a Bruxelles presso il Parlamento Europeo la cerimonia di proclamazione per le aziende campane CARTESAR, D’AMICO D&D ITALIA, EPM, GRADED (di Vito Grassi presidente dell’Unione Industriali di Napoli), PASELL, PROTOM GROUP, TECNO di Giovanni Lombardi e TEMI.

 

Siamo molto orgogliosi che Borsa Italiana ed ELITE abbiano voluto candidare l’edizione di ‘Rivelazioni’ realizzata nel Museo e Real Bosco di Capodimonte al premio internazionale MECENATI DEL XXI SECOLO – Corporate Art Awards® 2018 e che gli organizzatori del Premio ci abbiano inseriti tra i finalisti. Crediamo fortemente nell’importanza della collaborazione tra pubblico e privato per tener vivo il nostro immenso patrimonio culturale e artistico hanno affermato Sylvain Bellenger, Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte e Giovanni Lombardi, Presidente dell’Advisory Board del Museo.

 

Il progetto Rivelazioni ha un valore importante per PMI, le quali possono offrire un grande contributo alla valorizzazione del nostro patrimonio artistico e culturale, in una logica di investimento sostenibile per l’azienda e per il Paese.

 

 

L’opera Adorazione di Michelangelo Anselmi è già stata esposta presso BIG, restaurata grazie al contributo di E.P.M., azienda entrata in ELITE nel 2012 e certificata dal 2015, consentendo così a un pubblico nuovo e più ampio di apprezzare la collezione del Museo.

 

Le altre opere (il Ritratto di Pier Luigi Farnese di Tiziano Vecellio, l’Adorazione dei Pastori di Giovan Battista Salvi detto il Sassoferrato, la Natività di Luca Signorelli, La Cantatrice di Bernardo Cavallino, Il Paesaggio con la Ninfa Egeria di Claude Lorrain, Ritratto dell’infante Francesco di Borbone di Elisabeth Vigée Le Brun e l’Annunciazione e i santi Giovanni Battista e Andrea di Filippino Lippi) sono in corso di restauro e saranno esposte a Milano ove le condizioni del dipinto lo consentano.