Gran finale per la mostra Caravaggio Napoli: aperture serali, incontri, sconti su biglietti e catalogo

Ultimi giorni per visitare la mostra Caravaggio Napoli a cura di Sylvain Bellenger e Maria Cristina Terzaghi al Museo e Real Bosco di Capodimonte che espone 5 tele di Caravaggio e 22 dipinti dei cosiddetti “caravaggeschi”, gli artisti che subirono in maniera rivoluzionaria l’influenza del maestro lombardo, nei diciotto mesi che egli trascorse a Napoli tra il 1606 e il 1610.

I giovedì di Caravaggio: Quesiti caravaggeschi a Napoli

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte presenta I giovedì di Caravaggio: Quesiti caravaggeschi a Napoli: quattro appuntamenti interamente dedicati al pittore lombardo ed al suo legame con la città di Napoli con gli studiosi Stefano Causa, Loredana GazzaraSaverio Ricci Riccardo Lattuada.

Negli stessi giovedì apertura straordinaria fino alle ore 22.30 (la biglietteria chiude alle ore 21.30) con accesso agevolato al Museo (1 euro) e alla mostra Caravaggio Napoli (8 euro).

Weekend 30 – 31 marzo 2019 al Museo e Real Bosco di Capodimonte

Il weekend al Museo e Real Bosco di Capodimonte per sabato 30 e domenica 31 marzo 2019 si annuncia ricco di eventi con due appuntamenti imperdibili: l’inaugurazione della tanto attesa mostra di Jan Fabre Oro Rosso. Sculture d’oro e corallo, disegni di sangue e la visita guidata all’armeria Farnesiana e Borbonica.

Tavolo Verde a Capodimonte, insieme per i parchi e giardini storici d’Italia

“Il Giardino è il più piccolo dei mondi, ma allo stesso tempo è tutto il mondo”.

Cita il filosofo Michel Foucault il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger per ribadire l’amore e il rispetto che bisogna avere per i giardini al termine del Tavolo Verde, un proficuo incontro di lavoro tra i direttori e i funzionari dei principali Parchi e Giardini storici d’Italia tenutosi a Capodimonte il 25 gennaio 2019.

Capodimonte nel progetto AAA Accogliere Ad Arte

Il progetto AAA Accogliere Ad Arte da settembre 2017 a febbraio 2018 ha accompagnato oltre 200 persone, 80 agenti di Polizia Municipale, 60 tassisti di Consortaxi e TaxiNapoli e 80 dipendenti di Napoli Servizi, tra custodi di chiese e musei e informatori di infopoint, in 52 visite guidate negli 11 musei coinvolti, tra cui il Museo e Real Bosco di Capodimonte per creare una comunità dell’accoglienza diffusa e spontanea.